Passa ai contenuti principali

OVERDRIVE





Andrew e Garrett sono due fratelli specializzati nel furto di auto d'epoca; l'ultimo colpo però é ai danni del boss Jacomo Morier che, ovviamente, non la prende molto bene. L'unico modo per non finire ammazzati è rubare per conto di Morier la splendida Ferrari250GT del 1962 della collezione di Max Klemp criminale tedesco insediatosi in Costa Azzurra ed acerrimo nemico di Morier.
Arrivati in Costa Azzurra per i due fratelli sarà tempo di vendere cara la pelle..

Automobili di lusso, paesaggi favolosi, belle donne (ma pure i maschietti non scherzano)..il raggaetton no, fa tamarro, qui siamo in Costa Azzurra...hip hop franco-modaiolo che fa tanto chich.
E' inutile atteggiarsi a critici tromboni, la formula funziona sempre quindi se "Fast and Furious" è arrivato in gran spolvero all'ottavo capitolo (no, non l'ho recensito ma si, mi è piaciuto), perché non tentare con un probabil primo capitolo di una nuova saga? Così ne approfittiamo magari per lanciare anche una nuova, probabile, star.
Cominciamo proprio da lui, Scott Eastwood.
 Figlio di tanto augusto padre, a cui somiglia in maniera impressionante, lui però possiede una sola espressione "quella senza" (il sigaro di leoniana memoria sappiamo non essere più politicamente corretto) e intorno    al quale è praticamente costruito il film.
 Bisogna dire che il ragazzo se la cava discretamente, già presente in "Fast and Furious 8" , non si specializzerà certo in ruoli dove è richiesta una grandissima capacità recitativa ma alla fine riesce ad uscirne con la dignità intatta. Ha fisico e faccia giusta per questo tipo di film; non so se, come hanno scritto da altre parti, sia destinato a diventare il nuovo Paul Walker ( sinceramente gli auguro un destino migliore...) ma personale mi fa simpatia e spero di rivederlo presto in giro. Ana de Armas l'avevo lasciata mentre strapazzava Keanu Reeves nel pregevole (e fetentissimo) "Knock Knock", e la ritroveremo nell'attesissimo "Blade Runner 2049" qui fa la bella del capo dotata di personalità e carattere, la buddy-girl bella e tosta; niente di memorabile, la ragazza si fa indubbiamente guardare ma confidiamo in Villeneuve per andare oltre un bel faccino e due belle chiappe facendo venire fuori un'attrice.
Il resto?
Il resto sono inseguimenti a rotta di collo per le strade della Costa Azzurra, un gioco d'incastri capace di riservare un simpatico colpo di scena, qualche buon caratterista dalla faccia bastarda ed un finale aperto con i nostri eroi pronti a far danni sulla Costa Spagnola.
Un po' pochino? Oddio forse si, soprattutto in confronto a quello che ci aspetta nelle prossime settimane.Però è un "pochino" capace di divertire e rilassare senza raggiungere i livelli fantascientifici della saga di FF. Un simpatico inizio di stagione cinematografica riuscito a soddisfarmi; speriamo sia di buon auspicio per un autunno-inverno ricco di soddisfazioni.

Commenti

  1. Promosso? Ottima notizia, pensavo ad una specie di succursale di Fast and Furious, da cui hanno pescato Eastwood Jr. uno che stanno cercando di lanciare in tutti i modi piazzandolo un po’ ovunque, ma malgrado gli impossibile paragoni con papà mi è simpatico. Ana de Armas? Ok mi hai venduto il film ;-) Scherzi a parte, sono tornati i film in sala, finalmente abbiamo delle cose da vedere, era pure ora! Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosuccia senza infamia e senza lode, ma adatta per far partire con l'accelleratore (è proprio il caso di dirlo...) la stagione. A proposito di figli famosi,Eastwood mi rimane meno fastidioso della piccola Deep..

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Penso che il "bel faccino e due belle chiappe" di Ana mi possano bastare per vederlo. Nonostante Scott "monoespressione" Eastwood. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo che la De Armas avrebbe attirato l'attenzione sul film...:-)

      Elimina
  4. io do fiducia allo Scott, che sarà anche poca cosa rispetto all'illustre genitore, ma a me non spiace manco un po', e quando appare sullo schermo mi scombussola quel tantino che piace, l'equilibrio ormonale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scott è un bel ragazzo e non se la cava male per nulla, il film si guarda molto volentieri.

      Elimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…