Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2017

BODOM LAKE

Fa caldo, caldissimo, e fino a quando il bacarospo non avrà terminato gli esami di terza media di andare al mare non se ne parla neanche.
Quindi andiamo di recupero film e filmacci vari tra il molto non visto quest'anno.
Saranno recensioni brevi che di tediarvi con sto caldo porco non ne ho voglia.
Di questo aveva parlato, come al solito in maniera accuratissima, la migliore di noi, ovvero  Lucia e, tanto per cambiare, mi aveva fatto venire voglia di darci un'occhiata.
L'ho ripescato l'altro giorno e debbo ammettere che ne è valsa la pena.
Siam in zona slasher, genere assai amato nel periodo estivo: quattro amici si recano al lago Bodom, per ricostruire il celebre massacro del 1960, ma le cose non andranno come previsto...qualcuno non è chi dice di essere.
Viaggia veloce "Bodom Lake" e riserva qualche piacevole sorpresa agli appassionati.
Slasher che viene dal freddo e regala brividi estivi, farebbe bella figura in una nuova edizione di "Notte Horror&qu…

SONG TO SONG

Gruppo di huberfighi che sproloquia idiozie sul senso della vita e dell'amore saltellando....ma perché nei film di Malick saltellano sempre tutti come deficenti?
Fotografia bellissima grazie al menga, pare di stare in un set di "AD"..
Michael  Fassbender è talmente spaesato da finire con l'essere imbarazzante.
Ryan Gosling pare chiedersi perennemente come cavolo è finito in un pippone di tale portata, da "La La Land" a "Bla bla land".
Rooney Mara sarebbe da prendere a schiaffoni per tutto il film ma poi pensi che, poverina, non è neanche colpa sua ma di chi le fa recitare delle battute che paiono uscite dai bigliettini dei baci Perugina.
Natalie Portman è Natalie Portman cosa le vuoi dire, ma pure lei pare non proprio a suo agio.
La dimostrazione che un cast da urlo non significa automaticamente un capolavoro.
Seriamente candidato a finire tra i primi tre peggiori del 2017
Insomma...Malick ha veramente bisogno di una vacanza molto ma molto lunga.