Passa ai contenuti principali

WE ARE BACK (MAYBE...)


Beh, ragazzi, prima di tutto tanti auguri di un sereno 2017 a tutti o, citando un cult delle feste "belo anno a tutti..". Siamo tornati? Boh...forse, sul template del blog ho ancora parecchie perplessità, anzi mi fa proprio schifo, ma non ho ancora visto un film che meritasse seriamente di farmi da header, o meglio l'ho visto proprio alla fine dell'anno, prigioniera dell'influenza, ma non sono ancora rientrata in possesso del mio portatile, quindi per un pò il blog resterà così. Ma cosa è successo in questi quasi due mesi di assenza? Un intervento chirurgico importante alla nonna, un mese avanti indietro dall'ospedale e una vita da riorganizzare, la sua...per fortuna tutto sta rientrando nei binari; e poi il pranzo di Natale a casa mia per la prima volta ed uno stillicidio di influenze che ci ha abbattuto a turno (erano più o meno 10 anni che non pigliavo la febbre a 38 mannaggia...).
Non avevo grandi progetti di ritorno, ma leggere le classifiche di fine anno dei colleghi, lo confesso, mi ha fatto venire voglia di scrivere.

Cinema come potete immaginare pochino...ho visto "Sully", veramente tanta roba con un Tom Hanks bravo come non lo si vedeva da anni; il vecchio Clint per l'ennesima volta si è dimostrato un regista della Madonna (tanto per usare un'espressione finemente critica...). In una micro pausa dall'influenza abbiamo visto "Poveri ma ricchi" ; prima di iniziare ad insultarmi sappiate che si è rivelata una simpatica commediola natalizia con una strepitosa Lucia Ocone.
Per conto mio ho recuperato anche "Animali notturni " finalmente ma quello si merita un post per conto suo ovviamente. Dal punto di vista seriale ho scoperto su Netflix, trattasi comunque di produzione ABC, un piacevolissimo guilty pleasure con Kiefer Sutherland chiamato "Designated Survivor" che non sarà figo come le cose fighe che vanno ora ma vi consiglio assai, godibilissimo. Ho visto anche due puntate di "3%" ma ho trovato così detestabili tutti i personaggi che, sinceramente, non so se proseguirò. Minimo deludendo anche per la terza stagione di "The Strain"; se le altre due hanno dato grandissima soddisfazione questa sta tirando troppo la corda, è una quarta stagione già confermata non credo l'aiuterà a migliorare.
Su Sky mi sono poi imbattuta in "Tiramisù" di e con Fabio de Luigi, meno terribile di quanto appaia, ai bacarospi è piaciuto assai ed ha strappato qualche risata anche a me e, soprattutto in "11 donne a Parigi" una roba talmente brutta da non essere riuscita ad arrivare alla fine.

Bon, per il momento è tutto, ci risentiamo a breve...














Commenti

  1. Beatrix!
    Hai scelto il modello a tutto campo, per il blog, vedo!
    Beh, bentornata tra noi, e ovviamente buon 2017!
    La commedia con DeSica, che tutti dicono sia davvero carina, forse la vedo a vedere proprio stasera, chissà.
    Per il resto, non ho visto nulla delle cose che citi ma anche io ho molto da recuperare^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il modello mi pareva il più adatto per lavorare solo con il tablet; la commedia di De Sica è carina assai gli altri, 11 donne a Parigi a parte una occhiata la meritano tutti

      Elimina
  2. Ohhh, rieccoti!
    Poveri ma ricchi non lo ammetto, ma mi è piaciucchiato.
    Sully, invece, il solito santino di Eastwood; bene (ma freddo, a tratti) Animali notturni. Gli altri non so. :)

    RispondiElimina
  3. "Animali notturni" mi ha scosso come non capitava da tempo. "Sully" invece mi ha lasciato vagamente freddo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belli entrambi, sicuramene il primo é una discreta mazzata...

      Elimina
  4. Mi piace moltissimo la nuova grafica e bentornata, così ti faccio gli auguri anche per un buon 2017 ;-) "Sully" è un gran bel filmetto! Cheers

    RispondiElimina
  5. Finalmente sei ritornata! ri-benvenuta tra noi :)
    Spero quindi di rileggerti presto, ah..e buon 2017 ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriam di essere un po' più presente!

      Elimina
  6. Che bello, bentornata!<3
    Animali notturni lo curo da un po', ma arriva, arriva..e Designted survivor continua a chiamarmi su netflix..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!aniamli notturni è una distreta botta emotiva, designated survivor è un buonissimo momento di puro relax!

      Elimina
  7. Bentornata bella e buon 2017!! Mi eri mancata <3

    RispondiElimina
  8. Il bello dei blog è che possono essere presi, rilasciati e ripresi quando si vuole... noi in ogni caso saremo sempre qui a leggerti!
    Bentornata e buon 2017 :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…