Passa ai contenuti principali

ROAD TO OSCARS - "LA LA LAND"




Trama: Mia serve cappuccini al bar e sogna di diventare una grande attrice. Sebastian vuole aprire un locale dove si suona il "vero" jazz. Si incontrano, si scontrano, si amano inseguendo il proprio sogno....
City of stars
Are you shining just for me?
City of stars
There's so much that I can't see
Who knows?
I felt it from the first embrace I shared with you
That now our dreams
They've finally come true


Prima di tutto una doverosa precisazione: andate a vedere "La La Land" al cinema...doppiato, in lingua originale (sarebbe meglio in lingua originale, ma va bene anche in italiano dai..) ma non cedete alle lusinghe di altri mezzi che tutti noi appassionati di cinema ogni tanto usiamo; possono andare bene per altre pellicole, in questo caso no...in questo caso no, andate, anzi, correte in sala a godervi lo spettacolo.

Lo aspettavo da tanto, come ogni appassionato di cinema.Lo aspettavo un pò incuriosita e un pò "con il coltello tra i denti" : critiche osannanti praticamente ovunque, premio a Venezia per la Stone, 7 Golden Globe, 14 (!) nominations ai prossimi Oscar. Come spiegare un successo del genere? Io ci ho pensato un po' e credo, semplicemente, che mai come ora la gente abbia bisogno di bellezza..e "La La  Land" è bellezza pura, nel senso più semplice del termine.
Non c'è nulla di complesso in "La La Land" e questo, paradossalmente, è il suo più grande punto di forza.
Una nuvola.
Leggiadro, incantevole.
Così deliziosamente retrò eppure terribilmente moderno, guardate i dieci minuti finali così malinconici e un pizzichino cinici e sospirate serenamente a più non posso...non siete matti, siete
soltanto parte di quei sognatori a cui il film è dedicato. Chazelle, del cui talento eravamo abbastanza convinti già ai tempi di "Whiplash", prende per mano lo spettatore e lo fa ballare con l'entusiasmo dell'appassionato (divertitevi pure a cercare tutti gli omaggi ai grandi musical del passato...) e la furbizia dell'enfant prodige, e noi, ci lasciamo "fregare" impunemente al ritmo di jazz, perchè ancora un pochino, nel buio di una sala, ci crediamo...
La musica, ma cosa ve lo dico a fare, è indimenticabile. "Another day of Sun" è irresistibile, "City of stars" la fischietterete per giorni e se non vi innamorerete di due pazzi mente ballano il tip tap di notte sulle colline di Los Angeles avete il cuore di pietra
La coppia di protagonisti è straordinaria.
Mia e Sebastian sono l'amore, l'entusiasmo, la tenacia; Ryan Gosling e Emma Stone fluttuano per tutto il film con la naturalezza propria dei grandi, lei adorabile principessa dagli occhi grandi, lui arruffato e tenero principe azzurro.
Protagonisti di una favola moderna che non vi cambierà la vita ma ve la migliorerà parecchio, almeno per un po' ...




Commenti

  1. Un pezzo di Cinema pazzesco, grande tecnica al servizio di una grande storia.
    Forse emotivamente non lascia quanto Arrival, ma davvero splendido.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci ho visto anche parecchio cuore dietro all'enorme talento, "Arrival" è in rampa di lancio spero di riuscire a vederlo presto

      Elimina
  2. Concordo, da vedere solo ed esclusivamente al cinema, per gustarlo con gli occhi. Ma a me che son cattivissima come Gru e J.K. Simmons in Whiplash la bellezza non è bastata! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'apparizione di J.K. ha reso assai felice anche me, ma tanta bellezza mi ha letteralmente incantata...

      Elimina
  3. Bellezza pura, semplicità, sogno, grande musica...
    Cosa chiedere di più?

    RispondiElimina
  4. Sai già anche di me, ma hai pienamente ragione: c'è bisogno di bellezza, di sogni, di speranza, e La La Land è tutto questo. La bagarospetta ha apprezzato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha apprezzato ha apprezzato...e pure la mamma!!!:)

      Elimina
  5. Da vedere in v.o. Se ci si vuole perdere nella zeppola americana di Emma Stone... scherzo, ma l'ho visto in entrambi i modi e continuo a preferire la v.o. A questo film, come sai, ho dato 10 e lode, quindi non finirò mai di elogiarlo. E di rivederlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero con mia figlia piccola, ballerina in erba, quindi ho ripiegato sul doppiaggio..ma prima o poi li sfizio di rivederlo in v.o me lo toglieró

      Elimina
  6. Risposte
    1. Leggero, lieve lieve, assolutamente adorabile...

      Elimina
  7. Straordinario.
    L'ho visto sabato sera e da li ho spotify fisso sulla colonna sonora, sono già pronta a rivederlo e piangere ancora un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero di riuscire a rivederlo in originale.

      Elimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…