THE STUDENT


Regia: Kirill Serebrennikov

Trama:Alle ragazze non dovrebbe essere concesso di partecipare alle lezioni di nuoto in bikini. Insegnare educazione sessuale a scuola è sbagliato. L’evoluzionismo è una teoria non provata e dovrebbe essere affiancata al creazionismo. Sono queste e altre le osservazioni che il giovane Veniamin, in piena crisi mistica, muove a chi gli sta intorno, citando a memoria i passi più cruenti della Bibbia e tentando di imporre anche ai suoi compagni di scuola la sua ortodossia estrema. L’unica voce che si contrappone a lui è quella di Elena, giovane professoressa di biologia imbevuta di scienza e razionalismo. Ma come si può rispondere con la sola Ragione a chi nutre una Fede cieca? (Sinossi )

Secondo film tra quelli visti quest'anno al Biografilm, seguito grazie al sito Storia dei Film che ringrazio e temo non mi fornirà più questa opportunità, considerata la lentezza con cui stò inviando loro gli articoli.
Se la pellicola di Soldini era gioiosamente e garbatamente italiana, quella di Serebrennikov è senza alcun dubbio, russa fino al midollo...grigia, tetra, fredda...contemporaneamente capace di fare incavolare moltissimo il povero spettatore.
Serebrennikov viene dal teatro e porta sullo schermo una pièce già da lui diretta per il palcoscenico. Il titolo originale è l'intraducibile "(M)uchenik " gioco di parole tra "martire" e "studente" in russo (sentiti ringraziamenti ai fornitori del magnifico materiale rilasciato agli accreditati al Biografilm..).
Sentite già gli sbadigli giungere implacabili?E invece "The Student", pur non essendo un capolavoro, è un film capace di lasciare il segno.
Sebrennikow affonda il coltello nella piaga sulla inettitudine degli adulti, sull'incapacità, o,forse inettitudine, di gestire conflitti e ribellioni, nonché sui danni degli estremismi religiosi su una mente debole e disturbata.
 Perchè se Veniamin rabbioso, problematico e si, pure in pochettino stronzo, passa le sue giornate declamando a gran voce i passi più estremisti della Bibbia seguendone i dogmi ed è l'esempio da manuale dei danni che può fare l'estremismo religioso quando trova terreno fertile, ad uscirne a pezzi sono gli adulti. La madre, invece di prenderlo a schiaffoni (o portarlo da un bravo psicologo) lo asseconda; ma la poveretta , sola, il padre probabilmente gran bastardo è stato cacciato di casa, è troppo occupata a cercare di mettere insieme il pranzo con la cena in una Russia non certo ricca.
Peggio fanno gli insegnanti e la preside della scuola di Veniamin. Talmente ottusi, o impauriti da questo cambiamento da esaudire i suoi deliri senza fare una piega.
La sola a tentare di opporsi a lui sarà la giovane (e razionale) professoressa di biologia...ne pagherà il prezzo insieme al compagno più debole di Vieniamin .
Bravi e molto coinvolti gli interpreti , ottima colonna sonora per un film difficile.
Non è al momento prevista distribuzione italiana,




Commenti

  1. Pur essendo russo e pur sembrando tutt'altro che leggero, mi ispira.
    Mi rimetto alla distribuzione italiana, magari un miracolo me lo fa :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

PAURA EH??POLTERGEIST-DEATHGASM-SCHERZI DELLA NATURA-THE SHALLOWS

SANTA CLARITA DIET

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL