BATMAN VS SUPERMAN - DAWN OF JUSTICE


Regia: Zack Snyder
Interpreti: Henry Cavill, Ben Affleck, Amy Adams, Jesse Eisenberg, Jeremy Irons, Gal Gadot, Jason Momoa, Holly Hunter

 Persino lei è troppo vecchio per morire giovane, e non che non ci abbia provato..


Premessa, inutile ma indispensabile quando parlo di film di supereroi. Il film non è stato giudicato dal  punto di vista dell'esperta in materia, di fumetti come sapete conosco proprio poco, ma da quello di una semplice appassionata di cinema. Fine dell'inutile ma indispensabile premessa.
Quando si parla di Zack Snyder il grado di aspettativa è sempre piuttosto basso.
Insomma, stiamo parlando del tizio che ha trasformato gli spartani in un branco di modelli D&G, depilati, nonchè il colpevole dello scelleratissimo remake di uno dei più bei film di Romero...se ci aggiungete le critiche non proprio benevole lette in giro capirete come sia andata non propriamente in preda all'entusiasmo...ma il periodo è piuttosto caotico e di cinema impegnato non ne avevo voglia quindi io e l'amica, per la solita uscita al  cinema siamo andate comunque.
C'è stato addirittura un momento in cui credevo di essermi sbagliata; che forse avrei visto sì una cazzatona monumentale ma quanto meno divertente.Sto' parlando dell'inizio fino a quando l'uomo in calzamaglia compare nel deserto, per togliere per la prima volta dai guai Lois Lane, una brava seppur un po' imbarazzata Amy Adams.
E invece da lì comincia il delirio Snayderiano.
Il buon Zack confeziona un minestrone con tanta, davvero troppa roba.
Esteticamente nulla da dire, ma lo spettatore, esperto in supereroi o meno, risulta irrimediabilmente disorientato dalla quantità di fatti, botti (soprattutto quelli per la verità) e personaggi buttati in mezzo tanto da far pensare che, alla fine , "Batman Vs Superman" sia una sorta di mega spot, piuttosto costoso per la verità, creato con lo scopo di lanciare almeno altri tre film.
"Spottone" tra l'altro nemmeno particolarmente divertente. Se la prima parte è noiosissima la seconda pare scritta da un bambino delle elementari. In buona sostanza la guerra tra i due si riduce ad una gara a chi ce l'ha più grosso; e dopo essersi menati, più o meno, per una buona oretta e mezza, ai due bestioni basta una parolina (non dico nulla per non spoilerare a favore dei pochi che ancora non hanno visto il film) e bang! Ogni divergenza sparita...un maggior sforzo da parte degli sceneggiatori sarebbe stata decisamente più apprezzato. Poi di finali ne basterebbe uno, altrimenti il poveretto in sala rischia di addormentarsi, non è uno scherzo, il tizio seduto due file davanti a noi proprio nel momento più commovente (almeno nell'intenzione degli autori) ronfava allegramente.
Se pensate non abbia infierito a sufficienza passiamo al cast.
A parte Jeremy Irons, impeccabile come al solito, il resto è abbastanza sconsolante. Cavill, già cane ai tempi dell'orrido "La fredda luce del giorno", avrà pure messo su un bel po' di muscoli ma ha comunque l'abilità recitativa di un bulldog dotato pure di irritantissimo ciuffetto impomatato. Da Nolaniana di ferro, e comunque Nolan figura tra i produttori di sto' scempio quindi pure lui qualche colpa ce l'ha, nonchè grande estimatrice del Batman di Bale, ho storto parecchio il naso quando il nome di Affleck è stato accostato all'uomo pipistrello. Diciamo Ben più che un bulldog ringhia come
un carlino ma se la cava un pochettino meglio di Cavill. Il Luthor di Eisenberg sembra un nerd iperlogorroico e più di inquietudine suscita la tentazione di prenderlo a scappellotti. Gal Gadot è bellissima, ma la sua parte è assai poco incisiva (e Linda Carter aveva più carisma).
Insomma, ecco cosa succede a dare troppi soldi in mano ad un bambino capriccioso che non sa gestirli, vediamo cosa succederà la prossima volta che un supereroe sfreccerà da queste parti!

Commenti

  1. Sai come la penso, e concordo con te, specialmente su Geremia Ferroso, ad ogni inquadratura lo guardavo gridando: "Perchè? Jeremy! Perchè!?" ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse perchè lo pagavan molto bene...

      Elimina
  2. Concordo anche io e come te non ho grande cultura in fatto di fumetti.
    Questo tipo di film, per quanto poco impegnativi, sono sempre abbastanza spinosi da realizzare perchè per un motivo o per un altro finisci per non soddisfare il pubblico. Qui Snyder poteva avere anche una buona base per fare qualcosa di molto carino, eppure, come hai detto anche tu, c'era talmente tanta roba da raccontare che è finito per essere un polpettone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Snyder ha voluto buttarci dentro troppa roba e alla fine è venuto fuori un gran casino...

      Elimina
  3. come te, e come tanti altri che amano i super eroi al cinema, non sono un'addicted dei fumetti... però ho imparato, grazie alla Marvel, ad amare moltissimo questi super uomini
    ma, la sfumatura così inutilmente dark, che si è data agli eroi della Dc comics, mi ha addirittura annoiata... non c'è azione, e c'è decisamente troppa pesantezza mentale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, troppo pesante, finisce col diventare noioso,..

      Elimina
  4. Devo recuperare questo film, adoro i film con i supereroi dei fumetti, anche se a quanto ho letto sul tuo post questo è un po' esagerato! Io adoravo il Batman con Christian Bale!😍 A presto!👋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo è soprattutto un gran caos....

      Elimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

PAURA EH??POLTERGEIST-DEATHGASM-SCHERZI DELLA NATURA-THE SHALLOWS

SANTA CLARITA DIET

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL