RECUPERI ESTIVI - MEGLIO TARDI CHE MAI (ma in questo caso sarebbe meglio dire mai.)

Terza puntata, se vogliamo chiamarla così, riguardante i recuperi che mi sono concessa questa estate. Oggi parliamo di due film visti, più o meno, ad un anno esatto dalla loro uscita e su cui avevo ben poche aspettative debbo ammetterlo, ma nei confronti di uno ero pure parecchio curiosa. Vediamo come è andata. 
 
Anarchia - La notte del giudizio

 
Nonostante fosse un film tutt'altro che perfetto, a me il primo "La notte del giudizio" era piaciuto abbastanza. C'era una idea assurda ma inquietante, e soprattutto originale, alla base e Ethan Hawke  come protagonista, da queste parti sempre apprezzato. "La notte del giudizio" è stato, tra le altre cose, un successone. Ergo ecco l'inevitabile seguito, ma temo ce ne saranno altri. DeMonaco riprende l'idea di base, una notte all'anno ogni crimine, salvo attentati dinamitardi, è concesso, e lo trasporta in un contesto più urbano. E manda tutto clamorosamente in vacca dopo pochi minuti. Diciamo la verità "Anarchy" fa meno schifo di tanto altro visto in giro, però spreca una grande occasione. Il sottotesto polito, la "Purificazione" come metodo di selezione naturale, a morire sono solo i più poveri, va a ramengo a favore di uno sparatutto mischiato con "I guerrieri della notte" condite con scene che vorrebbero essere angoscianti ed invece sono solo agghiaccianti, l'asta con conseguente caccia sfiora il ridicolo. Protagonisti espressivi come colonne di marmo.
Voto 5/10
 
Necropolis - La città dei morti

 
Qui invece ammetto di essermela cercata.
Cosa dire?Tutto sbagliato, a partire dall'orrendo titolo italiano, in originale è "As above - so below" frase con una sua attinenza alla storia ma che in originale non avrebbe portato nessuno al cinema (sei andato a vedere "Come sopra così sotto"?), rimandante ad un orrendo filmetto con Pink la cantante come protagonista. Non questo sia tanto meglio, anzi. Evidentemente le catacombe parigine, luogo assai suggestivo, sono destinate ad essere set di veri filmacci. Questo è il consueto mock, ovvero non succede nulla e poi all'improvviso la telecamera si mette a ballonzolare, gli attori urlano e corrono, il povero spettatore non ci capisce una mazza ed ha il mal di stomaco. I protagonisti sono un gruppo di imbecilli, a capo della spedizione c'è una tizia a cui auguri una morta atroce dopo pochi secondi e che gli altri invece di mandare a quel paese seguono senza fare un plissé. La guida dentro le grotte si chiama Papillon (argh...) e con il doppiaggio parlano tutti come Clouseau nella "Pantera Rosa"...strano a dirsi Oren Peli qui non c'entra nulla.
Voto 0/10
 

Commenti

  1. Il seguito di The Purge non mi era dispiaciuto, anche se nulla a che vedere con l'entusiasmante (per quanto derivativo) primo capitolo mentre Necropolis è davvero ridicolo.. ed è un peccato visto che l'idea di partenza era ottima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema di "Anarchia" è che, secondo me, mette troppa carne al fuoco e va in vacca. Necropolis è incommentabile.

      Elimina
  2. Il sequel di "The Purge" fa delle cose giuste, azzecca l'atmosfera notturna stile "I Guerrieri della notte" e poi purtroppo sbraga nel finale, peccato ma se il film si chiama "La Purga" parti già in salita. Necropolis fa semplicemente pena, il Found Footage ha rotto i maroni, per parlare in Francese ;-) Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente "la purga" é un titolo assai difficoltoso...condordo sul found footage!

      Elimina
  3. Mi mancano ancora da vedere tutti e due (anche se ho preso il bluray di "Anarchia" qualcosa come tre mesi fa, accidenti a me! XD)
    "Necropolis" al momento è quello che mi "spaventa" di più (immaginerai facilmente in quale senso): ogni volta che mi siedo, intenzionata a guardarlo, finisco sempre col trovare altro da vedere... chissà come mai! :P

    RispondiElimina
  4. Di Necropolis avevo letto cose agghiaccianti anche sul regista, personaggio che si presenta chiaramente ubriaco alle presentazioni dei suoi lavori, cose di questo genere. E ormai se tu bocci un film io me ne tengo alla larga dopo La Piramide!!:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ossignur, sta cosa del regista non la sapevo..Necropolis oltretutto ha una protagonista irritante come pochi...passa passa pure!

      Elimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

PAURA EH??POLTERGEIST-DEATHGASM-SCHERZI DELLA NATURA-THE SHALLOWS

SANTA CLARITA DIET

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL