Passa ai contenuti principali

THIS IS MY BOOMSTIC AWARD


Oggi interrompiamo la normale, sconclusionatissima programmazione per 
festeggiare. Il simpaticissimo Bara Volante   e la deliziosa Mari dentro la sua cameretta rossa mi hanno insignita del premio più figoso dell'intera rete. Ideato da Hell di Book and Negative, ovvero "nostro signore di The Walking Dead" (le sue recensioni sono ormai cult)...squillo di trombe, rullo di tamburi.."500filminsieme" vince ben due Boomstick Award!!! For tis greit onor i uanna tenk iu mai bacarosp, Brus Sprin....no, calma, ricomponiamoci ed andiamo con ordine.
Cos’è il Boomstick? È il bastone di tuono di Ash ne L’Armata delle Tenebre. Una doppietta Remington, canne d’acciaio blu cobalto, grilletto sensibilissimo. Magazzini S-Mart, i migliori d’America.
Perché un Boomstick?
Perché il blog è il nostro Bastone di Tuono!
Come si assegna il Boomstick?
Niente di più facile: dal momento che in giro è un florilegio di premi zuccherosi per finti buoni (o buonisti) & diplomatici, il Boomstick Award viene assegnato non per meriti, ma per pretesti.
O scuse, se preferite.
Nessuna ipocrisia, dunque.
E ricordate, il Boomstick non ha alcun valore, eccetto quello che voi attribuite a esso.
 Per conferirlo, è assolutamente necessario seguire queste semplici e inviolabili regole:
1 – i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore;
2 – i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione;
3 – i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto;
4 - è vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come Hell le ha concepite altrimenti la sua ira sarà implacabile...
Quindi ecco a voi i miei magnifici 7 del 2015
Mari's Red Room la ragazza ha carattere ed ama l'horror vero, mica robetta...praticamente una figlioccia.
La Bara Volante ha aperto da poco ma, nonostante il nome, è uno dei più simpatici di tutto il baraccone...cheers!!!
Il Bollalmanacco perché solo Erica può convincermi a vedere una roba come "Afterschock" e scriverci addirittura un post sopra anziché buttare il portatile dalla finestra... e perchè lei potrebbe davvero convincerti a vedere qualunque cosa
Viaggiando meno perché è la Poison....e se leggete il suo blog sapete che tante altre motivazioni non servono.
In Central Perk perchè è carina, garbata ed elegante anche quando recensisce cose che non le piacciono.
Pensieri Cannibali perchè ha avuto il coraggio di dire che "1992 la serie, al contrario di Gomorra, li ci ho messo tre puntate, mi ha convinto fin da subito...".
Mr Ink diario di una dipendenza perchè è bravo.



Infine ci tengo a ricordare che:
- il premio può essere assegnato dai vincitori ad altrettanti blogger meritevoli, contribuendo a creare, come tutti gli anni, una delle più gigantesche catene di Sant'Antonio che la storia della rete ricordi.
- premio e banner sono un'idea di Hell, che quindi gradirebbe essere citato negli articoli.
- il Boomstick è un premio cazzuto. Se l'avete vinto non siete delle mezze cartucce, ma... se non rispettate le quattro semplici regole che lo caratterizzano, allora mezze cartucce diverrete. E vi beccherete d'ufficio, in quanto tali, il celeberrimo Bitch Please Award.


 



Commenti

  1. Capisci che Eli ci ha punite e continua a privarci del suo The Green Inferno? Perché, perché????
    comunque grazie cara!! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! Green Inferno è quasi invisibile, ma è da vedere a tutti i costi ;-)

      Elimina
    2. prego cara...e si, vogliamo vedere Green Inferno!!:-)

      Elimina
  2. Grazie moltissimo my Dear! Mi dà sempre molta gioia sapere che qualcuno si diverte leggendo le caSSate che scrivo ;-) avanti così e come sempre… in alto i cuori! Cheers ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sempre..e continua cosi mi raccomando!

      Elimina
  3. Grazie mille, Beatrix. Ma davvero! Sai che mi fanno piacere più le menzioni dei blogger cinematografici che di quelli che parlano di libri? E' una gran bella soddisfazione, perché guardo tanti film (soprattutto brutti) e scrivo commenti lampo: mi sento un intruso, ma voi mi fate sempre posto. Ps. Ma Green Inferno lo voglio vedere pure io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutto meritato! scrivi bene e centri sempre il bersaglio quando si tratta di film. credo che Green inferno stia diventando il film più misterioso del mondo!

      Elimina
  4. Hey, thank you per il premio!

    Un ringraziamento pure a 1992 che mi ha permesso di ottenere questo award. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una affermazione cosí coraggiosa meritava il premio dai!!:-)

      Elimina
  5. Con l'eleganza e il garbo che mi compete ( :) ) ti ringrazio un sacco per questo boomstic!

    RispondiElimina
  6. Grazie mille, davvero! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Vedo che hai appena partecipato ad un Blog Award, spero non ti dispiaccia se ti ci ributto subito dentro ad un altro. Il tag si chiama Liebster Blog Award e ha la particolarità che si pongono domande ai blog nominati così da incuriosire maggiormente i lettori. Io ho pensato a te perchè mi piace parecchio il tuo blog, spero che deciderai di partecipare!
    Qui trovi il post dove è spiegato tutto:
    http://sofasophiablog.blogspot.it/2015/04/liebster-blog-award.html
    A presto! :)

    RispondiElimina
  8. Ciao, sono Alessandro di Pazzi per il Cinema.
    Scusa se mi intrufolo nei tuoi commenti ma volevo dirti che ho nominato il tuo sito al Liebster blog Award.
    Spero di averti fatto cosa gradita e che parteciperai! ;)
    Link: http://www.pazziperilcinema.it/2015/04/candidato-al-liebster-blog-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie! con calma partecipero'sicuramente!

      Elimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…