Passa ai contenuti principali

MOVIE FLASH - QUANDO IL FILM E' MEGLIO DEL LIBRO (12 puntata)

Nonostante sembri il contrario, non sono sparita.
Trattasi soltanto di periodo un filino caotico, con una situazione lavorativa (fortunatamente) in continua crescita ed un paio di bacarospi in pieno periodo scolastico. Di nuovo, purtroppo, ho avuto modo di vedere davvero poco, confido nei prossimi fine settimana ed in Nolan. Ho qualche recupero in attesa di essere "degnamente onorato" da queste parti ma poca voglia di scrivere. In attesa di superare questo periodo "beige" ho voluto ritirare fuori, per la consueta rubrichetta di recensioni brevi, due deliziose commedie assai apprezzate da queste parti, che dimostrano come, a volte, i film possano essere meglio del libro...o forse, in questi due casi, hanno solo azzeccato il cast, non a caso due grandi attori sono presenti in entrambi le pellicole.

Il Diavolo Veste Prada




Regia: David Frankel
Interpreti: Meryl Streep, Anne Hathaway, Emily Blunt, Stanley Tucci

Il romanzo della Weisberger è una sciocchezza scritta maluccio, che, se non fosse perchè l'autrice, in effetti mai più premiata da un successo così clamoroso,è stata realmente assistente del celeberrimo direttore di "Vogue"  sarebbe al massimo finita pubblicata a puntate su qualche tabloid per casalinghe.
La sceneggiatura di Aline Brosh McKenna la trasforma in una commedia graffiante ed intelligentissima su di un mondo assolutamente schizofrenico. Merito suo ed ovviamente di un cast stellare capitanato da una Meryl Streep in grandissimo spolvero, la sua Miranda è una vera e propria icona. Con lei una ancora deliziosa Anne Hathaway, un bravissimo (e quando mai non lo è) Stanley Tucci ed una fetentissima Emily Blunt.
Voto: 8/10


Julia e Julie






Regia: Nora Ephron
Interpreti: Meryl Streep (rieccola...), Stanley Tucci (anche lui di nuovo qui...), Amy Adams, Chris Messina.

Questo è un culto personale della bacarospetta che, all'età di tre anni, lo ha visto per la prima volta e pretendeva costantemente di rivederlo al grido di "Voio vedere Julia Cialdi"...
Il romanzo di Julie Powell è brutto. Una brutta sciocchezza scritta da una scrittrice di scarsissimo talento ma dall'ego mostruoso. Nora Ephron, ma quanto ci manca, regina delle commedie, lo ha preso, rivoltato e trasformato in qualche cosa di assolutamente delizioso. La storia di due donne separate da 50 anni con molti punti in comune, ironiche ed intelligenti pronte a lottare per inseguire il proprio sogno. Una commedia con tutti gli ingredienti al posto giusto. Interpretazioni sontuose di Meryl Streep ed Amy Adams, coadiuvate da un magnifico Stanley Tucci, splendido compagno di vita di Julia Child, ed un bravo Chris Messina.
Voto:9/10 (un voto in più per il legame affettivo...)







Commenti

  1. Capita raramente ma spesso succede che veramente il film sia migliore del libro che si è letto, merito molto degli interpreti che te lo presentano..
    Un bacio speciale amica mia!

    RispondiElimina
  2. Condivido su tutto, specialmente per il giudizio libri/film!! Queste sono due tra le mie commedie preferite, quelle della serie "oggi voglio vedere un bel film con cui rilassarmi". So buona parte delle battute a memoria, le sceneggiature non perdono un colpo, e il cast per entrambe le pellicole è perfetto. That's all!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, film perfetti per una serata in pieno relax

      Elimina
  3. Il Diavolo veste Prada è la porcheria più porcata che abbia mai letto. Praticamente il personaggio di Miranda Priestley ha una caratterizzazione forte quanto la consistenza di un budino, e il personaggio di Andy è talmente insopportabile da risultare impossibile trovare una qualsiasi immedesimazione-empatia con la protagonista. Il personaggio di Nigel poi è praticamente inesistente. E un finale che escimene dal culo: manco Il cioè scriveva storielle così puerili! Aridatece Harmony!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E il libro della Powell é peggio! Con i film han fatto un miracolo!

      Elimina
  4. bentrovata!!!
    condivido il giudizio positivo per i 2 film (e sul fatto che il 2° sia meglio del 1°)
    noto la presenza in entrambi di Stanley T (bisognerà che, primaopoi, gli dedichi un post)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentrovato!Stanley T. e' attore grandissimo che meriterebbe sempre di più..

      Elimina
  5. Risposte
    1. Ultimamente l'ho un po' persa confesso, ma è senza dubbio fantastica!

      Elimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…