Passa ai contenuti principali

I MIEI PIATTI PREFERITI

Questa è l'ultima volta, giuro....forse....Comunque sia eccoci all'ennesima lista di questo tizio qui. Sulle bevande sarei noiosa come non mai, quindi quella la salto e recupero l'intrigante top ten dei cibi preferiti. Siccome non ho capito se la lista debba essere o meno circoscritta alle schifezze, ho fatto un misto. Il risultato è questa bella classificotta qui.

- Pop corn crocifiggetemi pure, sono una che al cinema mangia i pop - corn..però lo faccio con educazione, senza emettere suoni strani.Quando raramente mi capita di bazzicare qualche festival in cineteca, dove cose del genere sono assolutamente bandite, sopperisco con qualche mentina. Goduria massima in un cinema di New York, dove queste porcherie al contrario sono largamente incoraggiate, a vedere Signs. Il film una vaccata, ma i pop corn giallo fosforescenti erano veramente ottimi.


- Focaccia: dalle mie parti è la crescenta, ma si può chiamare schiaccia, schiacciata, spianata, fate voi, basta che abbia tanto sale e rosmarino.


- Pesce alla griglia: adoro il pesce, non lo sò cucinare accidenti a me. Quindi quando arriva l'estate scatta spesso e volentieri il sabato la trasferta al mare, per la gioia di tutti..

 

- Sushi: posso dirlo..adoro la cucina giapponese. Tutta, tranne forse i dolci. E il sushi, se fatto come si deve, non riesce a stancarmi.


- Cioccolato: rigorosamente fondente, preferibilmente nero di Modica. In inverno debbo fare appello a tutto l'autocontrollo possibile per evitare di mangiarne in quantità industriali. 

- Filetto: alla griglia, ma apprezzo anche al pepe verde.


- Verdure in tempura: ma vanno bene anche quelle in pastella. Per me meglio delle patatine fritte.


- Lasagne alla bolognese: di queste non ho messo la foto, perchè a me solo quelle che fa mia mamma, che segue la ricetta di mia nonna e che io non imparerò mai a fare...

- I mammer: biscotti wafer indissolubilmente legati alla mia infanzia, me li comprava sempre mio nonno, erano spariti ora stanno conoscendo un nuovo periodo di splendore. Assolutamente deliziosi.



- La pizza: sua maestà la regina. Il piatto più buono dell'universo.  Ma deve essere semplice, semplicissima. Pomodoro, mozzarella..al massimo tollero sopra le verdure alla griglia...ma poche eh?






Commenti

  1. La focaccia!! Devi passare dalle mie parti allora, ti porterei a mangiare la più buona che c'è! :D
    E il sushi.... bbonoooo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si eh??dalle tue parti e' buona davvero!

      Elimina
  2. ma come, l'ultima volta?
    le liste non finiscono mai! :)
    la lista dei cibi comunque non deve essere per forza limitata alle schifezze, è solo che i miei cibi preferiti sono tutte schifezze, quindi nel mio caso le due cose coincidono :)

    grande la focaccia, poteva starci anche nella mia top, ma mi sono dimenticato...
    il pesce assolutamente no. io non mangio pesce. sono come un vegetariano, ma solo per il pesce, non so se esiste un termine per descrivermi. non credo ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul pesce andiamo d'accordo. Ma io non lo mangio a causa di un trauma infantile causato dalla mensa scolastica... Prima del suddetto trauma ero onnivoro.

      Elimina
    2. Le mense scolastiche causano traumi incredibili..ma ragazzi andate in un buon ristorante in una qualsiasi localita' di mare e sentirete che roba!!!

      Elimina
  3. La pizza la mangerei a mezzogiorno e sera tutti i giorni!!! In qualsiasi formato (alta, bassa, al trancio) e con qualsiasi ingrediente (tranne pesci e/o frutti di mare). La Preferita però rimane sempre lei: LA QUATTRO STAGIONI!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno a me il pesce sulla pizza piace tantissimo, l'ho provata un paio di volte ai frutti di mare ma non mi convince...

      Elimina
  4. La focaccia spacca.
    Spacca la focaccia.
    A metà.
    Mettici il prosciutto e il formaggio.

    Moz-

    RispondiElimina
  5. La pizza vince sempre!!!!! E anche io sono per i pop-corn al cinema. Quando ho fatto l'erasmus in Germania mi sono resa conto che anche li praticamente cenano mentre guardano i film..si portano i sacchettoni dal Mc e dal Burger King :D

    RispondiElimina
  6. in due cose siamo proprio uguali, la cioccolata - d'inverno soprattutto non ne posso fare a meno, altrimenti mi viene la depressione, e pensare che a me neanche piace poi tanto hehehe - e la pizza, anche se a me piace ben condita, prosciutto, mozzarella, funghi, pomodoro, carciofini e salsiccia, meglio se è appena fatta :P

    RispondiElimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…