THE SACRAMENT



Regia: Ti West
Interpreti: Amy Seimetz, Joe Swanberg, Kate Lyn Sheil, AJ Bowen, Kentucker Audley, Gene Jones

Trama: Un giornalista ed un operatore di Vice Media decidono di seguire un collega fotografo alla ricerca della sorella, ex tossicodipendente, ritiratasi in una comunità rurale, Eden Parish, fuori dagli Stati Uniti.
Ad Eden Parish vivono circa 200 persone sotto il comando di un capo carismatico chiamato "Padre".
Quella che a prima vista appare come la realizzazione di un 'utopia non violenta, rivelerà però presto ai tre la sua vera natura.


A me Ti West, almeno per quello che ho visto, piace.
Prima o poi recupererò "The house of devil", ma ho adorato "The Innkeepers".
Ammetto di non essere arrivata nemmeno all'episodio da lui diretto di "VHS" semplicemente perchè io, "VHS" l'ho spento dopo mezz'oretta in preda a tremendi attacchi di nausea. Però sono tra quelli a cui "You're next" ha divertito parecchio nel suo complesso, ed ha trovato la partecipazione del buon Ti, nei panni del regista "indie-radical-chic"accoppato ovviamente per primo dai killer, segnale di grande senso dell'umorismo, cosa volete mi diverto con poco...
Comunque sia, io ero tra quelli che attendevano "The Sacrament", con trepidazione...West nuovo genio dell'horror o cineasta sostanzialmente medio e decisamente sopravvalutato?Scartando l'aspetto strettamente tecnico, come ho già detto mille volte i miei sono puri giudizi da appassionata, dopo aver visto "The Sacrament" direi che il giudizio, ahimè, propende più dall'altra parte.
Fino alla visione del film non sapevo praticamente nulla se non qualche accenno di trama.
Il fatto che si trattasse di un mockumentary (ebbasta...) e soprattutto che dietro tutta l'operazione ci fosse quel gran cialtrone di Eli Roth mi preoccupava parecchio, ma ho voluto dare fiducia a Ti.
Rispetto a tanti altri prodotti di un genere che francamente ha già rotto, ma risparmio il solito pippone su quanto mi infastidisca il fatto che interi film si basino su deficienti che non mollano la telecamera nemmeno quando finiscono in bocca ad un mostro, "The Sacrament" è girato meglio, questo senza dubbio; per lo meno ci vengono risparmiati il mal di testa e le nausee.
Dove pecca davvero "The Sacrament" è in quella cosuccia chiamata sceneggiatura. I fatti raccontati sono ispirati a quanto accaduto il 18 novembre 1978 in Guyana nella comunità religiosa del reverendo Jim Jones che indusse 911 membri della sua congregazione al suicidio (per chi vuole saperne di più può trovare un ottimo documentario qui)
Orrori della mente e dell'anima, che, spesso sono più disturbanti di quelli del corpo.
C'era materiale a bizzeffe per costruire un film complesso e sfaccettato, per provare a capire cosa spinge tante persone a sacrificarsi in nome di un'idea, di un'utopia dettata da un pazzoide visionario, per cercare di dare uno sguardo un pò inusuale sul mondo delle comunità "pseudo religiose" così diffuso in America.
Ed invece niente, West, anche sceneggiatore, confeziona un film incredibilmente, inesorabilmente ed implacabilmente piatto.
La prima parte è noiosissima mentre la seconda è troppo frettolosa e senza un minimo di approfondimento.
Insomma, lo so che i cosiddetti "spiegoni" non piacciono a nessuno, ma West un pochettino di sforzo in più per dare un minimo di spessore all'intera storia ed  a personaggi tratteggiati malissimo ed in modo superficiale poteva pure farlo. Nemmeno gli attori, parecchi provenienti dal cast di "You're next" sprizzano poi carisma da tutti i pori.
"The Sacrament" quindi, per quanto mi riguarda, è un film fondamentalmente inutile. Certo, fa meno schifo di tanti prodotti sul genere, ma nel complesso non disturba nè spaventa, anzi, lascia totalmente indifferenti.
Ed io da uno come West mi aspettavo decisamente di più.











Commenti

  1. Diciamo che infatti si è visto di peggio... ;)
    Però a me lo scenone del suicidio di massa mi ha distrutto. Tutti quei bambini... boh, sarò io... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Eddy..boh, sicuramente sulla carta poteva uscirne qualcosa di strepitoso. Ma secondo me han sbagliato qualcosa se persino a me, che basta un niente per sconvolgermi, una scena del genere ha fatto poco effetto.

      Elimina
  2. Tu e il Bradipo siete agli opposti su questo film! Io mi metto nel mezzo, non conoscendo il regista e non amando per nulla il genere, l'ho trovato un buon prodotto, ben realizzato e soprattutto con una storia molto potente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Lisa guarda, alla fine non e' orrendo, a livello tecnico e' senza dubbio una spanna sopra altri prodotti del genere. E' solo noioso e poco emozionante, peccato perche' come giustamente sottolinei tu la storia e' potentissima

      Elimina
  3. non al livello dei suoi due film precedenti, ma ti west resta sempre un mostro nel far crescere la tensione poco a poco.
    da lui ci si poteva attendere qualcosa di più, però credo sia comunque uno dei migliori mockumentary mai girati. non che ci andasse molto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Marco si, a far meglio di tanti mockumentary non ci voleva molto..diciam pero' che per formulare un (mio) giudizio definitivo su Ti aspetto il prossimo film.

      Elimina
  4. diciamo che secondo me a livello di confezione siamo al top del genere...però da Ti West ti aspetti sempre di più....un po' di diludendo l'ho provato pure io ma lo so di essere boccalone e quindi mi siedo e mi godo sempre la mattanza....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Bradipo esatto, da West ti aspetti sempre il top..

      Elimina
  5. Piano piano arriva anche da me. Nonostante siate stati tutti tiepidi fremo dalla voglia di vederlo!! :D
    (Beaaa quando arriva L'inferno verdeee?? XD)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Babol cara, ma tu lo devi vedere, che sono assai curiosa di sapere cosa ne pensi. Bah..chissa' quando arrivera' l'inferno verde..certo che a me fa gia' rivoltare lo stomaco il trailer...aiutttt.....

      Elimina
  6. la tua recensione mi ha fatto venire voglia di vederlo
    P. S. Complimenti per il tuo post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @bibliofilo ue', grazie..e quando lo vedrai fammi sapere come sara' andata eh?

      Elimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

SANTA CLARITA DIET

RING 3

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL