SINISTER




Regia: Scott Derrickson
Interpreti: Ethan Hawke, Juliet Rylance, Fred Dalton Thompson, James Ransone, Clare Foley


Trama: Ellison Oswald, scrittore di libri true crime che dopo il clamoroso successo della sua prima opera non ne imbrocca una, si trasferisce con la famiglia in un sobborgo della Pennsylvania allo scopo d'intraprendere le ricerche sul suo prossimo progetto: una famiglia impiccata nel giardino della suddetta casetta, tutti morti tranne la figlia più piccola, misteriosamente scomparsa. In soffitta Ellison ritroverà una scatola contenente alcuni filmati in Super 8. Intere famiglie  massacrate, ogni omicidio legato all'altro da un oscuro rito di sangue. Le indagini su questi misteriosi omicidi porteranno Ellison a contatto con qualcosa che non avrebbe mai immaginato potesse accadere...


"Tranquillo papà, sarai di nuovo famoso".


Da assoluta incompetente in materia comincio a pensare che l'originalità, nel cinema horror, non paghi.
Prima che si scateni la fuga di massa da questo blog vi spiego come sono giunta ad affermare una apparente bestialità di questa portata.
Quando attraverso periodi piuttosto frenetici, mi capita di guardare parecchi film horror. Non so che dire, mi aiutano a scaricare la tensione, c'è chi si dedica ai film disimpegnati, io mi butto sull'horror..son strana, lo so. Ne ho visti tanti, di ogni tipo, e dal basso della mia inesperienza sono arrivata a farmi una domanda: qual è lo scopo primario di un film horror? Inutile girarci intorno. Per quanto mi riguarda per funzionare un film horror deve spaventarmi a morte. Può essere rivoluzionario fin che volete, girato con le tecniche più innovative, possedere una sceneggiatura mai vista prima...ma se non mi spaventa per benino per me il film ha toppato alla grandissima.
Visione semplicistica, senza dubbio, ma sono una persona assai pratica, cosa ci volete fare.
Ma torniamo allo scopo primario di questa recensione, ovvero a "Sinister", di cui avevo letto tutto ed il contrario di tutto.
"Sinister"è originale, innovativo e con una sceneggiatura mai vista prima ? Proprio per nulla.
Siamo dalle parti dell'ennesima variazione sul tema "famiglia nei guai finita in casa infestata". 
Certo, c'è la variante dei filmini in Super 8 a dare un tocco di novità, ma per il resto rimane abbastanza sui binari del trito e ritrito. Abbiamo il padre così assorbito da se stesso, un Ethan Hawke adeguatamente teso, da non pensare nemmeno a scappare a gambe levate dopo il primo filmino, ma da continuare imperterrito nella ricerca di uno scoop che, lo capirebbe pure un cretino, finirà soltanto per portare grossi guai.Seguono a ruota la di lui moglie, inutile ed inconsistente. Completano il quadretto figlio maggiore dagli orridi capelli lunghi in preda a terrori notturni, con il lavoro che fa il padre non è difficile crederlo, ed inquietante figlia minore che fa disegni strani sui muri.
Insomma, variazione sul tema di qualcosa già ampiamente visto.
Però "Sinister" fa paura...e tanta...
Chiamatemi pure fifona, nessun problema, ma io vedendo "Sinister", come per "The Conjuring" sono saltata sulla sedia parecchie volte.
Ho provato ad esser razionale, minimizzandolo durante la visione, chiedendomi perchè cavolo Hawke sia così idiota da non accendere mai la luce, ammettendo che il babau, come già scritto da altre parti, somigliasse ad un metallaro un pò avvizzito, insomma, ho provato a fare la coraggiosa, ma non c'è stato verso.
Saranno stati gli inquietantissimi filmini che generano parecchia ansia, specialmente l'ultimo,sarà che ci sono di mezzo i bambini ma a me "Sinister" ha spaventato a morte.
Derrickson non avrà girato l'horror del millennio, ma ha fatto davvero bene il suo lavoro, alcune scene sono telefonate, la prima apparizione del babau sul computer, ma sfido chiunque a non spaventarsi quando quella maledetta foto si muove.
Ed il finale, sono ingenua lo sò, mi ha colto davvero di sorpresa.









Commenti

  1. Questo è in lista da anni, prima o poi lo guarderò anche io visto che ne parlate tutti così bene! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guardalo che secondo me merita proprio!

      Elimina
  2. A me piacque molto, nonostante sia stato accolto tiepidamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nonostante la scarsa originalita' l'ho trovato assai pauroso, quindi per me e' promosso

      Elimina
  3. Bella la creazione delle atmosfere, poi però non succede moltissimo...promosso con riserva...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me ha fatto paurona, ma io son un po' fifona debbo ammetterlo.

      Elimina
  4. E' vero, non dice nulla di nuovo, ma racconta quel nulla in maniera egregia. E così facendo il finale telefonatissimo si riveste di una nuova componente! Per me è promosso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io che son boccalona al finale non c'ero arrivata, quindi ho apprezzato il film ancora di piu'

      Elimina
  5. Mi manca, e mi hai fatto venire voglia di vederlo... interessante cast.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me, nel genere, una occhiata la merita.

      Elimina
  6. A me è piaciuto parecchio... peccato per la seconda parte che cala abbastanza... e no. Non e per nulla originale, son d'accordo.

    RispondiElimina
  7. pero' a quanto pare promosso da tutti!

    RispondiElimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

SANTA CLARITA DIET

PAURA EH??POLTERGEIST-DEATHGASM-SCHERZI DELLA NATURA-THE SHALLOWS

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL