Passa ai contenuti principali

THE WALKING DEAD 4X16 "A" - FINALE DI STAGIONE

E' stata dura, durissima, alcune volte ho pensato pure di mollarla, ma alla fine ci siamo arrivati, la più brutta stagione di "The Walking Dead" è finalmente terminata.
"Se pensate di aver visto qualcosa di simile prima..vi sbagliate..Portiamo le cose ad un altro livello, dopo questo finale l'attesa per la prossima stagione sarà davvero spasmodica..:"queste, più o meno, sono state le parole di Robert Kirkmann, intervistato a proposito del finale di stagione.
Allora.., i casi sono due: o Kirkmann sta parlando di un altro show oppure si fuma qualcosa di decisamente molto pesante. 
Perchè se già il finale della terza stagione non è stato proprio qualcosa da incorniciare, quello di ieri sera è stato davvero tremendo.
Una discreto midseason finale, che sarebbe stato un perfetto finale di stagione, ed una sola puntata, "The Grove" degna di nota, ecco il bilancio di una stagione qualitativamente fallimentare. Il resto è stato noia ed inutili pipponi psicologici, con il solo ed unico scopo di far arrivare i nostri a Terminus , fregandosene bellamente di ogni senso ed ogni logica . Dovevano arrivare tutti lì?Ok, ma non metteteci 8 puntate, in cui ogni personaggio agisce a random, Beth che si vuol fare un goccetto, e blatera come un cretino, per farceli arrivare.
E chi è stata la protagonista dell'unica puntata decente?Carol, forse non a caso "dimenticata" dai nostri beneamati scemeggiatori nella reunion dentro il vagone.
Ma torniamo al "tremendo finale di stagione" citato da Kirkmann (...a Robert....please...). 5 minuti, 5 micragnosissimi minuti è durata la speranza di trovarci di fronte a qualcosa di veramente interessante.
L'incontro tra il gruppetto dei nuovi amichetti di Daryl e la famiglia Grimes mi è piaciuto. Il gruppo di Joe è composto da vere proprie bestie. Daryl si offre come vittima sacrificale, viene incorcato di mazzate Rick non esita a difendere letteralmente con le unghie e con i denti Carl. Bene, bene, bravo bis...ma senti mio caro "ex adorato sceriffo Grimes"...hai fatto quello che dovevi. Capito scemeggiatori?Rick ha fatto quello che ogni padre sano di mente avrebbe fatto in una situazione, estrema, di questo tipo....quindi nessun pippone morale, basta con le giustificazioni psicologiche....basta con le crisi di coscienza...piantatela di infarcire ogni cosa fatta dai personaggi di spiegoni...lo avete capito che si tratta di una apocalisse zombie?Se vuoi sopravvivere devi uccidere punto, fine stop. 5 minuti quindi buttati a mare in un secondo. Segue commovente dialogo tra un Daryl sempre più rimbecillito, ma come, ammazzano uno di botte per niente e non credevi si trattassero di tipi del genere?No amore, Barbie Apocalisse non ti ha perculato, è stata rapita...ed un Rick che lo proclama "suo fratello". Ok, lacrimuccia virile e poi via, di nuovo a far danni. Andiamo a Terminus (Termin-us..) ma siccome non siamo scemi e già il Governatore ci aveva fregato, passiamo dal retro e diamo una occhiatina in giro. Scusate...ma checcacchio serve seppellire le armi se poi a Terminus ci entrano tutti e quattro?Chi le ritorna a prendere se gli abitanti di Terminus non hanno intenzioni amichevoli?Mandare un paio in avanscoperta no??Vabbè...saltiamo queste recinzioni dove non ci sono guardie e non ci sono zombie....tralascio il commento su tutto l'ambaradam interno a Terminus con   Mary la pazza che passa le sue giornate al barbeque  tanto chi ha visto la serie già sa ed io mi sto pure un pò stancando di dire le stesse cose...Arriviamo alla barzelletta del treno: ci sono un capogruppo, un arciere ed una samurai che entrano in un vagone merci e chi ci trovano? Glenn Maggie Sasha Bob Tara  Big Jim Lara Croft e lo scienziato "ultima speranza per l'umanità" con l'aria mesta ed assai dimessa, i fetentoni di Termin-us si son fregati tutta la loro roba tra cui l'orologio regalato a Glenn da Herschel come notato da un acutissimo Rick in una tesissima (ma dove..) scena precedente. Ho quasi l'impressione che Glenn e soci fossero giá ben consapevoli del destino che attendeva loro, ovvero quello di finire sulla griglia come Barbie Apocalisse (ma io ho qualche dubbio che se la siano proprio maggnata...).
Ma per fortuna che c'è Rick. Lasciatosi ormai alle spalle "The farmer", come ci han ricordato gli inutili flashback di ieri sera, ci ha messo un po' ma alla fine ci è arrivato: incattivito, incazzato badassico più che mai sibila un "hanno fatto incazzare le persone sbagliate..." (sehh..vabbè..) che promette, più o meno, grossi sfracelli per la prossima stagione, almeno secondo quanto affermato da Kirkmann. Quante puntate ci metteranno ad uscire da quel container?Lo scopriremo, anzi lo scopriranno, ad ottobre.
Per me finisce qui. E' un'addio annunciato e purtroppo confermato. Questa quarta stagione, analizzata con occhio critico dalla prima all'ultima puntata, ha dimostrato tutti i limiti di una serie ormai morta.Alla prossima.



Commenti

  1. non puoi abbandonarlo!
    la cosa divertente non è guardarlo, ma criticarlo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahh dici che é quella la goduria? non lo so...ho qualche mese per pensarci...vedremo...

      Elimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…