Passa ai contenuti principali

MOVIE FLASH - James Franco (8 puntata)

E per questo mese di aprile, la mini rubrichetta delle brevi recensioni cinematografiche ha come protagonista il perfetto esempio di radical chic moderno, il "wannabe Sean Penn" in versione politicamente (s)corretta..James "son troppo figo lo sò.." Franco re incontrastato dei due recuperi di cui vado a cianciare.

Facciamola Finita



Regia: Seth Roger, Evan Goldberg.
Interpreti: James Franco, Jonah Hill, Seth Roger, Jay Baruchel, Danny McBride

"Ho fumato erba con Steve Jobs e così è nato l'I-Pad"

La dimostrazione che i filmacci non li facciamo solo noi. Supercazzola così marcata che, alla fine, risulta un pochinino più guardabile di un nostrano cinepanettone.
Si, alcuni momenti sono davvero spassosi, la morte di Franco è da schiantarsi dalle risate, si, c'è Emma Watson che interpreta un cameo simpaticissimo, si, si nota che si son divertiti da matti a cazzeggiare tra di loro, ma alla fine rimane nulla più di un filmetto già dimenticato dopo la visione, da effettuarsi però, se si vuole, rigorosamente in lingua originale.
Voto: 6/10





Regia: Harmony Korine
Interpreti: James Franco, Selena Gomez, Vanessa Hudgens, Ashley Benson, Rachel Korine

"Fingiamo di stare in un videogame del cazzo!"

Ma che, davero?Ma davero davero qualcuno ha eretto a cult stà merd robaccia? Bastano 4 sgallettate a chiappe nude che fanno cose "scandalosssissime"a rappresentare il malessere ed i disagi una generazione?Ma ci faccia il piacere Korine, come direbbe Totò.
Film di una bruttezza imbarazzante. Bigotto e moralista, la più "buona" delle 4 sgallettate si chiama Faith, girato con una estetica videoclippare  degna di "Jersey Shore", la scena del pianoforte è qualcosa di agghiacciante ha una sceneggiatura scritta da uno studente deficiente della scuola di cinema, al quarto "Ti fotti di paura" quasi scagliavo il telecomando contro il televisore.
Velo pietoso sulle interpretazioni delle quattro che, ovviamente, recitano con quello che mostrano, e considerato che passano la maggior parte del tempo in bikini...Velo pietoso anche su Franco, "lui è un ganster..yeah..lui fa il ganster..."giuro, quei denti d'oro li avrei frantumati volentieri...
Però è stata una visione istruttiva, ho preso finalmente atto di essere decisamente troppo vecchia per certe stronzate...
Voto: nc/10

Commenti

  1. Io con Facciamola finita ho davvero riso senza ritegno. Nella scena in cui Franco parla di Lindsay Lohan mi stavo ribaltando dalle risate.
    L'altro "film" l'ho trovato, come dici giustamente tu, di una bruttezza imbarazzante (a esser buoni), e avevo provato lo stesso istinto di sofferenza e fastidio durante il mantra "ti fotti di paura" (se vai a rileggerti la mia recensione ne parlavo pure io!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si, con "facciamola finita" si ridacchia..per l'altro ho riletto la tua recensione (mi pare che a suo tempo commentai pure) credo sia impossibile non provare fastidio per il "ti fotti di paura.." personalmente anche il personaggio di Franco mi ha abbastanza irritata...

      Elimina
  2. Completamente in disaccordo su entrambi.
    Facciamola finita cazzaro e divertentissimo, Spring breakers un cult totale.
    E un ritratto generazionale con i controcazzi. Secondo me il problema di una certa sensazione è da cercarsi con il passare del tempo, che ci fa dimenticare come eravamo da adolescenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me Korine sceglie la via più facile; tette, culi e pistole. Mi spiace ma credo che per tratteggiare una generazione si possa, anzi si debba, fare molto meglio.

      Elimina
  3. Ahahah "ma che davero davero" fa così cagare Spring Breakers? XD
    Mi mancano tutti e due - sob. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo é cazzaro ma almeno diverte. Il secondo per alcuni un cult per altri, tra cui la sottoscritta...

      Elimina
  4. Non è un attore che amo particolarmente, ma resta comunque un grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo lo è debbo ammetterlo..un tantino pieno di sè peró...

      Elimina
  5. No vabbè, A me Facciamola finita mi ha fatto piegare in due dalle risate. La coppia Rogen - Franco (che ho apprezzato tantissimo anche in Pineapple Express) è esplosiva. Spring Breakers mi è piaciuto molto: per l'interpretazione di James Franco, la fotografia, la colonna sonora (comprasa la canzone di Britney Spears "Everytime) e lo stile di regia. La storia non ha nulla di così scandaloso (ne sono pieni i giornali di storie di ragazzine disadattate che fanno puttanate per sentirsi più fighe). Però a me è piaciuto molto questo film. Dà una pista a Bling Ring della tanto amata sofia coppola...

    RispondiElimina
  6. Ma si..il primo è una cavolatona ma si guarda...il secondo come avrai capito l'ho trovato pura spazzatura, e se mi dici che bling ring è pure peggio evito tranquillamente di recuperarlo...

    RispondiElimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…