Passa ai contenuti principali

MOVIE FLASH - Persone e personaggi (5 puntata)

Ed oggi, per la periodica rubrichetta (fa molto blog serio eh?)  vi presento quattro film decisamente molto diversi tra loro. Per ognuno avevo aspettative che, ovviamente, si sono rivelate completamente sbagliate.

Quasi Amici

Regia:Olivier Nakache e Eric Toledano
Interpreti: François Cluzet, Omar Sy

"Siamo qui se serve, non ci muoviamo, soprattutto lui"


Ero scettica, non mi avevano convinto nemmeno le recensioni entusiastiche, quando leggo troppo entusiasmo attorno ad un film sento puzza fregatura, credevo di trovarmi di fronte ad una fonte inesauribile di lacrime facili.
E invece ho visto un piccolo gioiellino.
Una commedia davvero divertente, un tema scottante affrontato nel migliore dei modi, due attori bravissimi.
Voto:8/10

La Frode

Regia: Nicholas Jarecki
Interpreti: Richard Gere, Susan Sarandon, Tim Roth, Brit Marling

"Gli eventi del mondo ruotano intorno a cinque cose: S-O-L-D-I!"



Oh..bello, bello bello.
Un thrillerone vecchia scuola come piacciono tanto a casa nostra.
Richard Gere, che invecchia alla stragrande, in forma nonchè stronzo-cinico-bastardo come non mai. Ottimi anche gli altri attori.
Finale decisamente realistico, ma che ti lascia un forte amaro in bocca perché a rimetterci, fondamentalmente, sono sempre gli stessi.
Voto:8/10


My week with Marilyn 



Regia: Simon Curtis
Interpreti: Michelle Williams, Kenneth Branagh, Judi Dench


Ero curiosa, e contemporaneamente, pronta al massacro. Ed invece, mi è piaciuto.

Una commedia molto delicata. Michelle Williams, con grande coraggio, il ruolo è di quelli che spaventerebbero chiunque, interpreta una icona. Poteva essere un massacro, invece la sua Marilyn è intensa, dolce e fragile. Anche se la mia personale preferenza va a Kenneth Branagh, amore di gioventù, nei perfetti panni di Laurence Olivier.
Voto:7/10



Cogan - Killing them softly



Regia: Andrew Dominik
Interpreti: Brad Pitt, Richard Jenkins, Ray Liotta, James Gandolfini.


""L'America non è una nazione, l'America è "affari", e adesso pagami..."

Bravi Pitt, Jenkins, e Liotta, sempre bravo il compianto Gandolfini...ma il film dov'è?Con un cast del genere, le aspettative erano molte.

Ma Dominik "vorrei essere Tarantino" fa un clamoroso buco nell'acqua. Un pastrocchio noiosissimo che, in mano appunto a Tarantino,sarebbe riuscito decisamente diversamente.
Si affossa dopo poco, e non esce più dal pantano.
Davvero tremendo.
Voto:2/10

Commenti

  1. Fra tutti mi ispirava solo Cogan ed è l'unico che hai stroncato XD
    Dovrò dare una chance anche agli altri tre allora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a noi ispirava assai, grande diludendo. Gli altri guardali che meritano.

      Elimina
  2. Quasi amici lo vidi ad un anteprima (aggratis, fra l'altro) non sapendone praticamente nulla, e lo trovai davvero delizioso.
    La frode mi era piaciuto nonostante fossi partita molto scettica, mentre per quanto riguarda Killing them softly credo di essere stata una delle poche ad averlo apprezzato parecchio...
    Marilyn, invece, manca. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marilyn lo puoi tranquillamente recuperare che non è malaccio.

      Elimina
  3. killing them softly è davvero una schifezza!
    quasi amici stupendo, come hai fatto a perdertelo finora?

    la froda discreto, però non mi ha entusiasmato come te...
    marilyn insomma... a parte un'ottima michelle williams è un po' troppo girato in stile fiction televisiva...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quasi amici l'ho recuperato tardi lo so, ma è davvero bello.

      Elimina
  4. Quasi amici è l'unico che ho visto e l'ho trovato una delle commedie più belle di sempre, e per essere piaciuto a me che le commedie le odio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me una delle commedie più belle degli ultimi anni.

      Elimina
  5. Ho visto solo Quasi amici almeno 3 volte, mi è piaciuto moltissimo, ma ultimamente le commedie francesi mi piacciono parecchio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ultimamente i francesi han fatto cose egregie.

      Elimina
  6. Cogan ancora mi manca, mentre continuerò a snobbare La frode. Sugli altri due avevo gli stessi tuoi pregiudizi, e sono stata per entrambi piacevolmente sorpresa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cogan lascialo perdere. La Frode ideale per una serata relax, io ci penserei su!:-)

      Elimina
  7. Quasi Amici carino, La frode di maniera ma ottimo, gli altri due...lasciamo perdere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cogan no, Marilyn pensavo decisamente peggio!

      Elimina
  8. Chiapperi, mi mancano tutti a parte Quasi amic, che ha dei momenti stupendi... sì, concordo, " un piccolo gioiellino".

    RispondiElimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…