Passa ai contenuti principali

MENIAMO LE MANI - COME TI OMAGGIO UN EROE D' AZIONE.


Il cinefilo e' una fantastica specie di appassionato, che transita dai film piu' colti alle tamarrate piu' bieche con lo stesso amore. E proprio per omaggiare i piu' rappresentativi esponenti del cinema "crash-boom-bang", il solito gruppo di blogger cinefili ha ideato la rassegna "Meniamo le mani", a cui ovviamente, non potevo mancare. E per celebrare degnamente i nostri "eroi d'azione" ho scelto un film dove si incrociano i guantoni, 
"Rocky 4".
Ve lo ricordate ? "au.! living in Americaaaaa!" ..bastava questa prima scena, con un Apollo Creed in mutandoni a stelle e strisce per classificarlo come una tamarrata doc.
Diciamo la verità, era cominciata davvero bene. Nonostante il protagonista non propriamente espressivo "Rocky" era una bella storia di riscatto, il poveraccio che grazie alla box arriva in cima al mondo...è finita...ecco, direi che la foto a sinistra dice tutto......lo sò, dopo ce ne sono stati altri due, ma per me la saga di Rocky termina con "lo scontro finale".
Ma torniamo al filmacccio.. il buon Silvestro manco in "Rambo" si piglia così sul serio.  
Rocky qui è il perfetto ammerrigano, bravo, buono e giusto, che combatte contro il cattivone russo che ha fatto secco a suon di pugni quell'imbecille di Apollo Creed sul ring. 
E allora Rocky, ammerigano  bravo patriota  parte per la Russia, su invito dell'entourage di Drago per quella che a molti, compresa "Adriaaanaaa" pare una missione suicida, vendicare l'amico morto in mutandoni a stelle e strisce. Ma la Russia è una terra immonda, che non ha rispetto per nessuno, nemmeno per i propri atleti  Il disgraziatissimo Ivan Drago infatti, viene allenato come se si trattasse di un robot, programmato per vincere ad ogni costo, e dopato con chissà quale diavoleria. Ma lui ha a disposizione macchinari di ultima generazione, mentre Rocky si allena in piena Siberia, firmando quella che, secondo i brutti Russi, sarà la sua condanna a morte.
E il film è tutto American buona vs Russia cattiva, fino all'ormai mitico "io ti spiezzo in due"...inizio del suddetto "scontro finale".E vai di mazzate fino alla fine, che tutti noi conosciamo in un tripudio di lacrime patriottiche.
Insomma, stereotipi reaganiani come se piovesse ed ironia sotto le scarpe, come d'uso nei film del nostro Silvestro, padre, anzi ormai nonno, di tutti gli eroi action.
Eppure la boiatona è diventata oggetto di culto, ed allora giusto inserirla in questa rassegnona, a cui, oltre me, hanno partecipato e, parteciperanno:

25/11 - Cinema Spiccio - Invasion USA
26/11 - Movies Maniac - Trappola in alto mare
27/11 - Bollamanacco - Arma non convenzionale
28/11 - Non c'è paragone - xXx
29/11 - Ho voglia di cinema - Karate Kid
30/11 - WhiteRussian - Battle of the damned
1/12 - Director's Cult - Tango & Cash
2/12 - Montecristo - Jimmy Bobo
4/12 - Combinazione Casuale - L'ultimo boyscout
5/12 - Pensieri Cannibali - Arma Letale

Questa  piccola, pazza rassegna parla del cosiddetto cinema "tamarro". Quindi mi pare doveroso il saluto ad quello che è stato uno dei protagonisti della fantastica, e tamarrissima, saga di "Fast and Furious" Paul Walker
Goodbye Paul...te ne sei andato decisamente troppo presto.


Commenti

  1. Devo averlo sicuramente visto da bambina, assieme ai suoi predecessori. Gran bella tamarrata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. decisamente una tamarratona con i fiocchi!

      Elimina
  2. Film mitico che potrei citare a memoria: gli allenamenti in Russia sono supercult!

    RispondiElimina
  3. la serie di Rocky non mi ha mai esaltato anche se adoro Sly, ma il 4 devo ammettere che mi piace proprio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio preferito rimane sempre il primo. Questo e' una tamarratona con i controfiocchi!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Oh yeah...anzi...daaaa!(battuta del cacchio..)

      Elimina
  5. Ti spiezzo in due è stato l'unico della serie che abbia mai visto! Ce stava pure quella vinkingona della moglie di Sly! Mittico! :-p
    Uè, ma nessuno passa da me a trovare la mia tamarrata doc? :(

    RispondiElimina
  6. Ho visto tutta la serie un bel po' di volte, mi manca solo il recente Rocky Balboa, ma quello non conta. Il quarto capitolo è uno dei miei preferiti.

    RispondiElimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…