Passa ai contenuti principali

DEAD SNOW




Regia: Tommy  Wirkola

Ein Zwei Die

Periodo di filmacci, lo so bene, speriamo di tornare presto ad una pseudo normalità. Ed io sarei pure armata delle migliori intenzioni. Soltanto che il momento è abbastanza impegnativo, quindi i miei quattro neuroni, quando si rilassano un pò, reclamano disimpegno; ergo, e lo dico con vergogna, le porcherie me le vado proprio a cercare.
Di questo avevo letto un pò in giro tra i "soliti noti", quindi, fossi stata una personcina cinematograficamente a modo, avrei dovuto evitarlo a piedi pari. E invece....
Dunque...da dove iniziare.
Confesso che, dopo il clown assassino di "Stitches" pensavo di aver quasi toccato il fondo...peccato che all'appello mancassero ancora i nazi-zombie!
Diciamo che Wirkola tecnicamente non è un cretino ma di cui, dopo questa atroce esperienza, non so se, nonostante la presenza di Jeremy Renner, vedrò "Hansel e Gretel cacciatori di streghe", ha dato un nuovo significato alla frase "film inutile".
In "Dead snow" c'è tutto lo stereotipo più bieco del film horror. La casa di montagna abbandonata, che a me tutta quella neve fa venire una certa ansia, il gruppo di idioti e questi sono un campionario di imbecillità unica, che decide di dividersi "per cercare aiuto" finendo irrimediabilmente massacrato (mai visto un film horror ragazzi??); il vecchio che non si capisce bene perchè debba andare a rompere gli zebedei agli imbecillotti, i demoni che si risvegliano e fanno una strage. Peccato che "Dead Snow" non possieda la classe di "Quella casa nel bosco" o de "La casa" di Raimi (tra l'altro omaggiata in parecchie scene del film). Wirkola ha infatti un solo ed unico scopo, portare il disgraziato spettatore alla battaglia finale.
Dopo una prima parte iniziale a dir poco soporifera, intanto che guardavo il film ho sbrigato persino qualche faccenda di casa, una scena di sesso a dir poco disgustosa, da il via alla mattanza. I protagonisti della weirdo sequenza (ragazzi che schifo..) sono, ovviamente, i primi a morire.
Tutto il resto è festival dello splatter più gretto e disgustoso. Divertita?Per nulla, anzi, sono riuscita persino ad indispormi un pochino. Sarà che i nazi-zombie che corrono, fanno a pugni e guardano attraverso un binocolo son più ridicoli che spaventosi, sarà che quando è troppo è troppo ma all'ennesimo intestino usato come liana ho messo il tutto a doppia velocità e sono arrivata alla fine. Tra l'altro, forse, l'unica cosa decente in tutto il film.
Ah...questo l'ho visto doppiato in italiano. Da galera....Mi sa che questo fine settimana, cinematograficamente, mi prendo un pò di pausa....

Commenti

  1. i nazi-zombie, non mi ci far pensare, ti prego.
    ah ah ah ah ah
    che roba brutta.

    RispondiElimina
  2. Ma no, è un cult!

    Hai ragione sugli appunti che fai, ne feci molti anche io mi pare, ma rimane un cult, del trash o no non lo so, ma un cult.

    Non me la ricordo sta scena de sesso così disgustosa, per niente. Mi hai incuriosito. No va, lasciamo perde.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. piu' che cult direi "scult". La scena, scritta da un pervertito, e' quella della latrina... bleah!

      Elimina
  3. la scena scult del sesso in latrina...come dimenticarla? dai, a parte la prima parte uguale a quella di millemila altri film, la seconda parte fila che è una meraviglia tra un fegatino e una frattaglia si intravede uno che la macchina da presa la sa decisamente maneggiare...se poi non sopporti i nazizombi...beh allora ti diverti la metà...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wirkola non e' certo incapace...ma il film e' veramente tremendo!:-0

      Elimina
    2. Anche a me piacette parecchio, ma i miei gusti sono strani ;)

      Elimina
    3. noo...e' brutto brutto dai!

      Elimina
  4. Non mi ha mai preso veramente sto film, lo considero uno dei più sopravvalutati della storia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho trovato veramente una roba brutta!

      Elimina
  5. Anche io le porcherie cinematografiche me le vado a cercare, ma è per criticarle meglio! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco...qui da criticare ne hai a badilate! Benvenuta.

      Elimina
  6. L'idea continua a farmi ridere, ma il film mi ha lasciata completamente gnà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gna' significa che fa schifo vero??sorry ma io son vecchia e ho bisogno della traduzione...

      Elimina
  7. https://www.facebook.com/pages/Cinema-Poco-Celebre/612933938734920?ref=hl

    http://cinemapococelebre.blogspot.it/2012/03/dead-snow-voto-68-famelici-zombie.html

    RispondiElimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…