Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2013

ATTACCO AL POTERE - OLYMPUS HAS FALLEN

Regia: Antoine Fuqua
Interpreti: Gerard Butler, Morgan Freeman, Angela Bassett, Aaron Eckhart

Trama: un gruppo di terroristi nordcoreani occupa la Casa Bianca, prendendo in ostaggio  Presidente, Vice, Segretario di Stato e Segretario della Difesa degli Stati Uniti. Unica speranza per tutti Mike Benning, ex capo del servizio della sicurezza del Presidente al  momento relegato a lavoro d'ufficio per via di un brutto incidente...

"Signore, mi dispiace per la casa..."
"Non c'è problema, credo sia assicurata..."

Booom, Crash, Ratatatatataaa, Bang, Bang....13 minuti, così almeno ci dice orgoglioso il loro capo, 13 minuti ed i coreani brutti e cattivi si son pigliati la Casa Bianca sterminando anche gli acari che stavano sui mobili. Peccato che quando si tratta di abbattere Gerardone Butler, il solo rimasto vivo per puro caso di tutto l'apparato di sicurezza attorno a quello che e' il palazzo presidenziale piu' protetto al mondo,dimostrino una debbatagine d…

THE DOUBLE

Regia: Michael Brandt Interpreti: Richard Gere, Topher Grace
Trama:Paul Shepherdson, un agente CIA in pensione, viene richiamato in servizio in seguito all'uccisione di un senatore che aveva rapporti con la Russia. Le modalità dell'omicidio fanno pensare al ritorno sulla scena di un killer sovietico il cui nome in codice era Cassio. 'Era' perché Shepherdson, che gli aveva dato la caccia per anni, a un certo punto aveva comunicato di averlo ucciso. Chi non è convinto che Cassio sia morto è il giovane agente FBI Ben Geary che ha dedicato i suoi studi proprio a Cassio. Per quanto riluttante Shepherdson gli si deve affiancare in una nuova ricerca di cui è certo di conoscere l'esito.

Caro Richard,
ti scrivo queste poche righe perche' tanto son sicura che non le leggerai mai, quindi posso sfogarmi liberamente.
Allora. Tu che hai interpretato veri e propri cult come "American Gigolo'" ed "Ufficiale e Gentiluomo", tu, che, meravigliosamente invec…

JACK NICHOLSON DAY - VOGLIA DI TENEREZZA

E' primavera, finalmente. Il sole è alto, i prati son in fiore ed oggi, 22 aprile, è il compleanno di un grandissimo attore. Un vero e proprio mito, che ha attraversato gli anni incurante della panza che cresceva e dei capelli che cascavano (capito pivelli?), forte di un carisma e di un fascino a dir poco inossidabile...perchè signore e signori, ma soprattutto signore (vista la passione del nostro per le belle donne)...lui è Jack Nicholson! L'uomo che ci ha regalato una serie impressionante di intepretazioni indimenticabili.
Tra i (tanti) suoi film che amo , sono legata con particolare affetto a "Voglia di tenerezza". Perchè? Perchè è stato uno dei film che ha segnato il mio passaggio al cinema "dei grandi", cavoli finalmente non potevo vedere solo i cartoni animati! la trama è notissima: il rapporto tra Aurora ed Emma, madre e figlia burrascoso, pieno di contrasti, l'amore tardivo ed inaspettato di Aurora per Garrett, la malattia di Emma.

La perfetta …

HOMELAND SECONDA STAGIONE

Trama: Dopo quanto successo con Brody, Carrie cerca di riprendere in mano la propria vita, grazie anche ad un nuovo lavoro come maestra per stranieri. Ma una nuova minaccia la riporta presto all'interno della CIA ed a incrociare di nuovo la propria esistenza con Nicholas Brody che, nel frattempo, ha cominciato la sua clamorosa scalata in politica.

Qualche microscopico spoiler
Non ho il tempo nè la costanza per seguire troppe serie televisive, ed infatti di televisione, da queste parti si parla poco e male. Eppure, una delle cose più belle mai viste in questi ultimi tempi arriva proprio dalla TV. Mi riferisco, ovviamente, ad "Homeland".Ho seguito la serie sui canali "convenzionali" e posso dire senza alcun dubbio che dopo una prima stagione stupenda, la seconda, conclusasi mercoledì, rasenta addirittura la perfezione.Perdonate l'entusiasmo da fan- girl, ma in questi 12 episodi non sono riuscita a trovare un solo difetto."Homeland" è una serie scritta…

CITAZIONI DA OSCAR n.6

"Quaggiù tutti sono allegri guizzando di qua e di là, invece là sulla terra il pesce è triste assai, rinchiuso in una boccia, che brutto destino avrà.
Se all'uomo verrà un po' fame il pesce si papperà.
Oh, no! In fondo al mar In fondo al mar. Nessuno ci frigge o ci cucina in fricassea.
E non si rischia di abboccar no, non c'è un amo in fondo al mar.
La vita è ricca di bollicine, in fondo al mar, in fondo al mar. In fondo al mar, in fondo al mar.
Con questo ritmo la vita è sempre dolce così. Sempre così Anche la razza ed il salmon, sanno suonare con passion, quì c'è la grinta e ogni concerto è un successon.
Il sarago suona il flauto, la carpa l'arpa, la platessa il basso, poi c'è la tromba, del pesce rombo;voilà, il luccio è il re del blues.
La lancia con il nasello al violoncello con la sardina all'ocarina e con l'orata vedrai che coro si farà
Sììììì, in fondo al mar, in fondo al mar. In fondo al mar, in fondo al mar
..."

- La Sirenetta - 


I JONESES

Regia: Derrick Borte
Interpreti: Demi Moore, David Duchovny.

E dopo i film del menga, ecco quello che potrebbe essere definito un film "diludente" ovvero uno di quei film che partono da una idea discreta, ma a causa di regista e/o interpreti clamorosamente sbagliati naufragano in maniera piuttosto rovinosa.
"I Joneses", in cui sono incappata per puro caso una sera, ha dalla sua una idea intrigante, o quanto meno piu' originale della media ed in mano ad un regista piu' esperto e coraggioso poteva diventare una satira graffiante e cattivella sul consumismo selvaggio che spinge ad acquistare cose, anche quando sono oltre le proprie possibilita' a puro scopo di dare una immagine di perfezione e benessere.
Borte, nome a me totalmente sconosciuto, invece non graffia proprio nulla, tutt'al piu' miagola.
"I Joneses" infatti, alla fine non e' altro che una commediola noiosetta e scontata, con un'aria patinata fastidiosamente anni '…

PADAK

Regia: Dae-hee Lee

Trama: Padak, sgombro un tempo libero, viene catturato e portato nell'acquario di un ristorante. Lui ed i compagni rischiano ogni giorno di essere trasformati in sushi. Padak tenta in ogni modo di fuggire, scontrandosi con i compagni di acquario, remissivi in quanto nati in cattività ed abituati ad obbedire a Flathfish, il pesce più vecchio di tutti, l'unico altro nato libero.

A Bologna, nel mese di aprile, c'è il Future Film Festival. Per una sequela di inutili motivi che non sto ad elencare, tra cui la mia ritrosia ad andare al cinema da sola, non ero mai riuscita a seguirlo. Quest'anno ce l'ho fatta....oddio...a seguirlo proprio no, diciamo a farci una salto, "per vedere di nascosto l'effetto che fa". Delle anteprime più cool  tipo il remake de "La casa" neanche a parlarne, abitiamo in campagna e condannare i nonni al babysitteraggio notturno infrasettimanale mi pareva francamente troppo, quindi mi sono dovuta accontentar…

KILLER ELITE

Regia: Gary McKendry
Interpreti: Jason Statham, Clive Owen, Robert De Niro

Trama: Danny è un killer ritiratosi a vita privata, che ritorna in servizio quando il suo mentore viene rapito da uno sceicco che vuole vendicare la morte dei suoi 3 figli uccisi nel corso del conflitto in Oman. Danny dovrà uccidere i tre killer facendo sembrare che si tratti di tre incidenti, e solo dopo aver ottenuto da loro piena confessione degli omicidi.

Giuro, con tutte le schifezze viste di recente, stò rivalutando persino Jason Statham. Dopo il tostissimo "Professione assassino", il buon Jason pare diventato uno tra i preferiti del marito, quindi, l'altra sera, quando è toccata a lui la scelta del film, ci siamo guardati questo "Killer Elite". Film testosteronico al massimo, interpretato dal nostro, da Clive Owen e da Robert de Niro in versione machos, sulla carta pareva la solita castratona ed invece mi ha piacevolmente sorpreso. Certo, siamo sempre nell'ambito del tamarro movie, …

RUSH - IL TRAILER

E non potevo non spendere due parole su quello che, forse, è il film più atteso dai componenti maschili di casa mia, "Rush" di Ron Howard di cui, da ieri, circola in rete il primo trailer ufficiale. Il film è ambientato negli anni '70 e racconta la rivalità tra due piloti dal carattere diametralmente opposto, James Hunt e Niki Lauda. I protagonisti sono interpretati da Chris Hemsworth (James Hunt) nel ruolo che potrebbe finalmente fargli fare il salto al cinema di qualita', e da Daniel Bruhl (Niki Lauda).
Dal trailer sembra si sia provveduto ad una ricostruzione minuziosa e la regia di Howard dovrebbe essere una garanzia.
Vedremo.
"Rush" uscira' dopo l'estate.







DEAD SNOW

Regia: Tommy  Wirkola

Ein Zwei Die

Periodo di filmacci, lo so bene, speriamo di tornare presto ad una pseudo normalità. Ed io sarei pure armata delle migliori intenzioni. Soltanto che il momento è abbastanza impegnativo, quindi i miei quattro neuroni, quando si rilassano un pò, reclamano disimpegno; ergo, e lo dico con vergogna, le porcherie me le vado proprio a cercare. Di questo avevo letto un pò in giro tra i "soliti noti", quindi, fossi stata una personcina cinematograficamente a modo, avrei dovuto evitarlo a piedi pari. E invece.... Dunque...da dove iniziare. Confesso che, dopo il clown assassino di "Stitches" pensavo di aver quasi toccato il fondo...peccato che all'appello mancassero ancora i nazi-zombie! Diciamo che Wirkola tecnicamente non è un cretino ma di cui, dopo questa atroce esperienza, non so se, nonostante la presenza di Jeremy Renner, vedrò "Hansel e Gretel cacciatori di streghe", ha dato un nuovo significato alla frase "film inutile&…

WOULD YOU RATHER?

Regia: David Guy Levy
Interpreti: Brittany Snow, Jeffrey Combs
Trama: orfana di entrambi i genitori, Iris è stata costretta a lasciare la scuola per occuparsi del fratello minore, gravemente malato di leucemia. Sola, senza lavoro, risulta difficile far quadrare i conti, e le cure sono costosissime. Un giorno, il dottore che ha in cura il fratello, la mette in contatto con Shep Lambrick, eccentrico miliardario. Lambrick la invita a partecipare ad un evento che si svolge ogni anno a casa sua. Una cena seguita da un gioco. Il premio, una marea di denaro e la risoluzione di tutti i problemi che affliggono il vincitore. Dopo essere stata respinta all'ennesimo colloquio di lavoro, Iris decide di accettare. Ma, una vola giunta a casa Lambrick, si renderà ben presto conto che, quella a cui partecipa, non è una gara di Trivial....

Non ho ancora ben capito con chi ce la dobbiamo prendere. Se con "Hostel" o con "Saw" ; comunque sia, i due filmacci han dato vita ad una sotto…

ONLY GOD FORGIVES - TRAILER

Dopo lo splendido "Drive" si riforma la coppia Ryan Gosling - Nicolas Winding Refn. Il risultato è forse uno dei film più attesi dell'anno "Only God Forgives" (e che Dio ce la mandi buona per il titolo quando il film sarà distribuito in Italia...). La trama : Bangkok. Ryan Gosling è Julian, un ragazzo americano che, insieme al fratello, gestisce una palestra di thai-boxe, che nasconde un traffico di droga. Dopo la morte del fratello, Julian viene convinto dalla madre (Kristin Scott Thomas), a cercare vendetta.  "Only God Forgives" uscirà il 23 maggio negli Stati Uniti, e sarà presentato al prossimo festival di Cannes.



CHEF

Regia: Daniel Cahen. Interpreti: Jean Reno, Michael Youn. 
Non so dalle vostre parti, ma qui da noi l'atmosfera è parecchio grigia. La primavera tarda ad arrivare, nuvole nere incombono ormai da un'eternità (per fortuna ha smesso di piovere) e c'è una gran voglia di leggerezza.
Così, quando la sera finalmente i bacarospetti sono a letto e c'è quel momento di pace in cui ci si rilassa un pò, pur armati delle più buone intenzioni, quando non si sviene sul divano, stremati, si guardano cosucce come queste qui.
Che si, è una scemenzina, ma è una scemenzina piacevole.
La storia è semplice semplice; Jacky è un cuoco dai gusti raffinatissimi che lavora solo in taverne e bistrot parigini dove i clienti consumano cibo decisamente poco sofisticato. Licenziato dall'ennesimo ristorante, trova un impiego come imbianchino in una casa di riposo per aiutare la compagna, ormai prossima al parto. La sua attitudine per la nouvelle cuisine lo porta tuttavia a intromettersi continuamen…

THE WALKING DEAD 3 - FINALE DI STAGIONE

Qualche piccolissimo SPOILER
Ed eccoci arrivati alla fine. Ma prima ci terrei, tanto per ammorbarvi ulteriormente, a fare un piccolo passo indietro. "The walking dead" è approdato a casa nostra con una prima stagione che, personalmente, ho trovato folgorante. Perfetta sotto ogni punto di vista. Episodi 6. Poi è arrivata una seconda stagione che ha fatto storcere il naso a molti, ma che a me, nel suo complesso, è piaciuta parecchio. Certo, gli zombie si sono visti poco, ma è stato fatto un buon lavoro sui personaggi, li abbiamo conosciuti meglio (parlo da appassionata ovviamente..) e non sono mancati i colpi di scena, il finale poi, con quel "this is not a democracy anymore" pronunciato da un Rick profondamente cambiato, faceva presagire grosse cose per questa terza stagione. Episodi 13. Ed eccoci ad oggi, alla terza stagione. Episodi 16. Dove vuole arrivare la mia mente contorta??Al fatto che, forse, per una serie come questa, 16 episodi sono troppi. Cerco di spiegarmi…