Passa ai contenuti principali

BRUSUILLIS DAY -DIE HARD 4 Vivere o Morire




Oggi e' la festa del Papà. Quindi auguri a tutti i Papà; prima di tutti al superpapà dei miei due bacarospetti ovviamente.
Ma oggi, what a surprise, è pure il compleanno di Bruce Willis, colonna portante della cinematografia mondiale (si, vabbè...), 58 anni portati alla grandissima nonchè una paraculaggine senza fine; a cui tutti noi vogliamo molto bene ed a cui perdoniamo cose inenarrabili, tipo "La fredda luce del giorno".
Ho scoperto del compleanno dalla Poison ed ho deciso di celebrare il buon Bruce, anzi Brus. Per farlo ho scelto il penultimo capitolo della saga di John McClane: Die Hard 4- Vivere o morire.
La trama??Presto detto ed ancor prima fatta:c'è il solito gruppo di terroristi, ma questa volta cyber, che stacca la spina degli U.S.A.e getta l'intero paese nonchè le autorità federali e l'esercito  letteralmente nel panico.McClane,come al solito nel posto sbagliato al momento sbagliato, si troverà così a dover affrontare, con l'aiuto di un pirata informatico visto che lui a quanto pare di tecnologia non capisce praticamente nulla, una minaccia globale e dovrà salvare praticamente una nazione.
Il  solito gran carrozzone dove dentro ci buttiamo un pò di tutto. Terroristi incazzosi, poliziotti pirla, tranne ovviamente il nostro eroe, giovin  imbranati che poi tanto imbranati non sono e..oplà, pure la figlia McClane (il figlio lo abbiamo riservato per l'ultimo capitolo) che, con cotanto papà, ha un rapporto piuttosto conflittuale.
Una cazz  tamarratona con i controfiocchi quindi dove Bruce le dà, ma orpo qui le prende pure..e da una donna..,di santa ragione praticamente a chiunque, dove aerei supersonici distruggono autostrade senza che nessuno si faccia neppure un graffio..dove "recita" persino tale italico Edoardo Costa...il peggio del peggio??Oddio, forse uno degli episodi più esagerati dell'intera saga, però, lo ammetto con vergogna, mi son divertita un sacco. Perchè Bruce, sorry, Brus, nel bene e nel male è sempre Bruce ed anche in cotante stronz idiozie dimostra una classe insuperabile ancora lontana dall'essere eguagliata da uno dei tanti giovinastri palestrati che si vedono in giro al cinema ora.
Quindi, che dire? Auguri Bruce!Ti aspettiamo sempre con gioia al cinema.
Partecipano, prima di me (che son arrivata ultima) a questa celebrazione:
50/50 Thriller
Alhoa Los Pescadores
Biondaggini
Cipolla Pensierosa
Combinazione Casuale
Ho voglia di  cinema
Il bollalmanacco
Il cinema spiccio
In Central Perk
La fabbrica dei sogni
Le maratone di un bradipo cinefilo
Life Functions Terminated
Midian
Montecristo
Movies Maniac
Pensieri Cannibali
TriccoTraccoFobia
White Russian

Commenti

  1. questo è l'unico della saga che mi sono persa.
    che dici, continuo a fare come se niente fosse?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no dai...se hai voglia di farti due risate ci sta anche questo...

      Elimina
  2. Ben arrivata alle celebrazioni! Ti inserisco subito! BWD!

    RispondiElimina
  3. No, no Poison!! Guardalo, merita!! La recensione è perfetta!! Ciao ciao!

    RispondiElimina
  4. una bella tamarrata con tanto di macchina lanciata a proiettile contro un elicottero :D

    un tale disse gli ultimi saranno i primi... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si..tamarratona al cubo..chissa' intato mi son unita alla festa!

      Elimina
  5. Buon BWD, aggiungo il tuo link;) Questo credo di averlo visto...

    RispondiElimina
  6. Concordo con la recensione, sicuramente sotto rispetto agli episodi precedenti però una tamarrata davvero divertente con almeno un paio di sequenze che sono delle cazzate pazzesche... Bruce rimane un grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bruce e' un grandissimo si, anche quando fa queste robacce qui!

      Elimina
  7. ma si, rispetto agli altri Die Hard vale meno ma è colpa degli altri che sono troppo avanti...e comunque avrei voluto avere uno zio come Brus!

    RispondiElimina
  8. ah dimenticavo! ho già inserito il link e last but not least Buon BWD!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque tutta la saga un occhio lo vale..devo pero' vedere ancora l'ultimo..buon BWD pure a te!

      Elimina
  9. Tamarro e divertente al punto giusto! Buon BWD!

    RispondiElimina
  10. Mio dio, mio dio, mio dio. Non ti ho tra i link... Ora rimedio, ma sto film non lo commento :D buon BWD

    RispondiElimina
  11. A quanto pare è pieno di appassionati della saga... io ricordo vagamente il primo capitolo, prima o poi recupererò!
    Buon BWD!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. saga tamarrissima ma divertente! Buon BWD pure a te!

      Elimina
  12. Sei riuscita a risolvere i problemi grafici, vedo! A me, piaceva anche quella versione, in ogni caso. Ma bella pure questa ;)
    Anche io dovrei... ma non ho idee :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si,ma solo grazie al prezioso aiuto del Loz, altrimenti brancolerei ancora nel buio!Quella dinamica e' trooppo incasinata per me...

      Elimina
  13. grandissimo bruce sempre e comunque, però questo film non mi ha entusiasmato molto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non e' certo uno dei migliori.. pero' mi ha divertito assai.

      Elimina

Posta un commento

Dite pure quello che vi pare..ma con educazione eh??

Post popolari in questo blog

RING 3


 Regia: F.Javier Gutierrez
Mai stata una grande fan di Samara Morgan lo confesso. Sarà che ho visto soltanto i remake americani ma nell'orrenda bambina dai capelli spettinati ci ho sempre trovato ben poco di spaventoso. Durante il primo film, visto al cinema incinta di qualche mese ho dormito una buona mezz'ora, il secondo so di averlo visto ma l'ho praticamente rimosso. E allora perché questo terzo capitolo è finito tra le scarse visioni dell'anno?Diciamo che rientra nella pedagogica ricerca di "film non troppo impegnati"; il momento non è certo da visioni troppo complesse e un bell'horror ci sta sempre bene. Un horror che, possibilmente, spaventi pure. Ma cerchiamo, per quanto possibile, di andare con ordine. Lo ammetto, la prima sequenza mi aveva fatto ben sperare. Oddio, nulla di clamoroso certo, pareva di stare in un episodio di "Final Destination" ma si sa, i casini su gli aerei da queste parti piacciono sempre, quindi pensavo mi sarei…

SANTA CLARITA DIET

Interrompo la più moscia marcia di avvicinamento agli Oscar che blogger cinefilo ricordi per parlarvi di una splendida sorpresa televisiva che arriva, guarda un pò, da Netflix.

Sheila e Joel Hammond sono due agenti immobiliari. Insieme dai tempi del liceo hanno una figlia adolescente, Abby.Un giorno, mentre stanno mostrando una casa a dei clienti Sheila, a volere usare un eufemismo, vomita  un'enorme quantità di roba verdastra nonché una palla rossa, e poi collassa a terra. Quando si risveglia è molto più sicura di sè, forte e dotata di grande energia (in ogni campo...).Peccato per gli effetti collaterali: non le batte il cuore, non sente dolore, se si ferisce al posto del sangue esce una specie di catrame verdastro e, soprattutto, si nutre esclusivamente di carne cruda: pollo, tacchino, manzo....almeno fino a quando non assaggia la carne umana..

Diciamo la verità, la vita a due più passa il tempo più è complicata: il lavoro, il mutuo sulla casa (i vicini impiccioni), una figlia a…

ROAD TO OSCARS - ANIMALI NOTTURNI/ARRIVAL

"Animali notturni" è, forse, insieme a Scorsese, il grande escluso di questi Oscar 2017. Lo ammetto, mi aspettavo se non una candidatura per il miglior film almeno la nominations a Ford e alla Adams; invece a correre per la statuetta come miglior attore non protagonista sarà soltanto il bravissimo Michael Shannon. Dovete sapere che ho un debole per Tom Ford. Non posso certo permettermi le sue creazioni, un miliardo di anni fa osai l'acquisto di un suo profumo che mi costò quasi la metà di uno dei miei primi, sudatissimi stipendi di neofita al mondo del lavoro; ma mi piace un sacco quello che fa. C'é eleganza nel suo lavoro, sia nella moda sia nel cinema. C'era nel suo sorprendente debutto, "A single man", dove raccontava il dolore impossibile da superare di uno struggente e bravissimo Colin Firth. Abbiamo aspettato quasi 10 anni per la sua seconda opera.E ne è valsa la pena.
Cosa succede quando spezziamo il cuore a qualcuno? Cosa succede quando chi amia…