Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2013

I MIGLIORI FILM DEL 2013

E siamo arrivati all'ultimo giorno dell'anno.
Questa sera festeggeremo.
Domani ricominceremo da capo.
Quale modo migliore per salutare l'anno che tra poche ore ci lascerà se non ricordando quelli che, per me, son stati i migliori film del 2013. Ne ho scelti tre soprattutto per una questione, brutto da dire, di tempo (ho scritto il post nei pochi momenti liberi di questo periodo) ma, debbo ammettere, che l'annata è stata, nel suo complesso, cinematograficamente abbastanza buona.
Eccovi a voi, quindi, il meglio del mio meglio.

al 3 posto: "Gravity".


Forse davvero la più grossa sorpresa della stagione.Un viaggio totale nello spazio profondo e nei tormenti di una donna. Cadere per rinascere. Cuaron ci ha regalato una esperienza visiva assolutamente pazzesca, probabilmente mai vista fino ad ora. Ma non solo. Cuaron è riuscito, grazie ad una Sandra Bullock assolutamente, e sorprendentemente, strepitosa, a coinvolgermi come accaduto raramente. Due ore letteralmente …

MOVIE FLASH SPECIALE FESTE - Cartoni Animati

Siamo, più o meno, in vacanza. E l'essere in vacanza significa, soprattutto per i bacarospi, regole un pochino meno rigide. Così capita di stare alzati un pochino di più a guardare i cartoni animati. E nel baillame di classici disney che ormai possiamo citare a memoria, incappare in due cosette molto diverse tra di loro, ma che si sono rivelate ugualmente molto divertenti.
- "Toy Story of Terror"
Questo è un corto. 22 minuti assai poco natalizi ma davvero divertenti. I nostri eroi, dopo che Bonnie e la sua mamma in viaggio si sono fermate in un motel, vengono rapiti...e scopriranno presto di dover fuggire dall'hotel, prima di essere venduti a collezionisti senza troppi scrupoli. Suspance a non finire, qualche citazione sparsa qua e là e personaggi che ormai sono vecchi amici per un mini capolavoro dell'animazione moderna. Da vedere. Voto: 8/10

- "Zio Paperone alla ricerca della lampada perduta"

Questo è un film.  Novanta minuti scarsi decisamente un pò …

IL MEGLIO DEL 2013

E dopo il peggio passato da queste parti, consoliamoci con quanto di buono, a volte ottimo, abbiamo visto in questi mesi.

-Miglior attrice: Jessica Chastain.
La splendida rossa è risultata la favorita di questo 2013. Ha battuto Sandra Bullock, che altri anni sarebbe finita direttamente tra i peggiori, e persino Jennifer Lawrence, Oscar per  "Il lato positivo" ma impantanata ancora nella saga di "Hunger Games". La bellissima Jessica ha fatto faville in uno dei ruoli femminili più belli degli ultimi anni, quello di Maya in "Zero dark Thirty".
- Miglio attore: Leonardo di Caprio.
 Cattivissimo in "Django Unchained"; meraviglioso ne "Il grande Gatsby", il 2013 è stato il suo anno. In attesa di vederlo nel nuovo, attesissimo, lavoro di Martin Scorsese che, speriamo, gli regalerà almeno una candidatura ai prossimi Oscar.

- Miglior tamarrata dell'anno: "Pacific Rim".
Trattasi di tamarrata un pochettino sui generis in quanto film …

IL PEGGIO DEL 2013

Fine anno, tempo di bilanci cinematografici anche qui, su "Cinquecentofilminsieme" che, per la prima volta, si cimenterà con quanto di brutto e quanto di bello passato da queste parti. Non ho visto così tanto da fare addirittura una classifica "a puntate", mi limiterò ad un paio di post, più la top 3 per quanto riguarda i film in cui riassumerò tutto il mio meglio ed il mio peggio per questo 2013 che sta per terminare. Cominciamo ovviamente dal peggio:
- Peggior Attrice: Lindsay Lohan per "The Canyons".
Manifesto vivente del nulla più assoluto. Gonfia, sfatta, intensa come un pezzo di compensato, riesce ad essere persino più irritante di Kristen Stewart . Premio cagna dell'anno.

- Peggior Attore: e qui abbiamo un ex-equo.
Si spartiscono l'ambito trofeo Josh Hutcherson, il Peeta della saga di "Hunger Games" e James Deen per "The Canyons". Il primo perché è un bietolone della peggior specie, al suo confronto Channing Tatum pare La…

AUGURI (e basta)

BUON NATALE A TUTTI!



FUGA DAL NATALE (?)

Il periodo è quello che è. Al lavoro, la famiglia e la necessità di conservare una parvenza di decoro in casa prima che la polvere ci seppellisca tutti, si è aggiunta anche la temibile "preparazione al Natale" che, con due bacarospi in casa, significa spesso e volentieri: recita-festa-saggio-..e "daimammafacciamoibiscottiedomaniprepariamoledecorazioni... " poi qualche regalo da comprare....insomma, a rimetterci,  e si vede, c'è questo posticino qui. Al cinema, ci si va poco. Film "per adulti" (e non pensate male prego...)non se ne parla neanche, speriamo di riuscire a ritagliarci fosse anche un pomeriggio, fa molto pensionato è vero ma bisogna accontentarsi, per vedere almeno l'ultimo Allen durante le vacanze. Per i cartoni animati, attendiamo l'uscita di "Frozen". Insomma, a livello cinematografico si sta raschiando il fondo del barile, o ci si riduce a veder filmetti come questo "Fuga dal Natale"
Trama : I coniugi Krank, …

J.I.JOE LA VENDETTA

Regia: Jon Chu
Interpreti: Dwayne Johnson, D.J.Cotrona, Adrianne Palicki, Bruce Willis, Jonathan Pryce, Channing Tatum

Trama:La squadra dei G.I. Joe è attirata in un'imboscata e decimata. Sopravvivono soltanto in tre. Il mandante della strage è il Presidente degli Stati Uniti, o meglio, Zartan che ha preso il suo posto per aprire la strada verso la Casa Bianca ai Cobra, che hanno un piano per disarmare gli arsenali nucleari delle principali potenze mondiali e poi minacciarle con nuove armi di distruzione. Per mandare a monte il diabolico piano i tre sopravvissuti dovranno stringere alleanze con vecchi nemici ed andare alla ricerca del "Joe" originale.


Ci sono film talmente cretini a cui si finisce con il voler bene per forza. Film che guardi consapevolmente con i neuroni spenti, bella rilassata, magari con pop corn e cocacola. E' il caso di questo "G.I. Joe la vendetta", secondo capitolo della non troppo, per la verità, fortunata saga tratta dai pupazzotti Has…

STEVEN SPIELBERG DAY - MUNICH

Per chiudere degnamente l'anno, in questo mese di dicembre per le consuete celebrazioni, il solito gruppo di blogger cinefili ha deciso di puntare in alto. Non che le precedenti celebrazioni fossero state di bassa qualita' (scherziamo?sono state degne dei critici cinematografici di piu' alto livello..mica pizza e fichi!), ma oggi, 18 dicembre, facciamo gli auguri a Steven Spielberg.
E per farlo come si deve, ho scelto quello che per me è uno dei suoi film migliori, "Munich" Il 5 settembre del 1972 un commando che faceva capo a Settembre nero fece irruzione nella palazzina che ospitava gli atleti israeliani al villaggio olimpico di Monaco. Due di loro furono subito uccisi, gli altri presi in ostaggio morirono all'aeroporto dopo un tentato blitz della polizia tedesca. Il primo ministro israeliano Golda Meir dopo una riunione con i capi politici e militari, ordinò l'uccisione dei responsabili. Venne organizzato un gruppo eterogeneo comandato da  Avner Kauffma…

HO VOGLIA DI CINEMA AWARDS... ANCHE IO TRA I CANDIDATI (E NON E' UNO SCHERZO..:)

Ho scoperto con estrema sorpresa che Sailor Fede del blog "Componente Instabile" , probabilmente in preda ad un attacco di follia prenatalizia, mi ha inserito tra i candidati come "Miglior Blog di Cinema" agli annuali "Ho voglia di cinema awards "....che dire...a parte ringraziarla calorosamente e promettere di passare più spesso dalle sue parti...a questo punto giochiamo no? Quindi se vi piace "Cinquecentofilminsieme"...votate...votate...votate...


HUNGER GAMES - LA RAGAZZA DI FUOCO

Regia: Francis Lawrence Interpreti: Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Liam Hensworth, Donald Sutherland, Philip Seymour Hoffman. Trama: tornati a casa dopo aver vinto gli Hunger Games, Katniss e Peta intraprendono il Tour della Vittoria attraverso i distretti di Panem. Scopriranno presto il loro gesto ha dato vita a focolai di ribellione. Si avvicina intanto il settantacinquesimo anno dei giochi ed  il presidente Snow, fermamente deciso a distruggere Katniss, ormai diventata un simbolo, e fermare ogni accenno di rivolta, ha organizzato una edizione decisamente particolare..
"Nel settantacinquesimo anniversario, affinchè i ribelli ricordino che anche il più forte tra loro non può prevalere sulla potenza di Capitol City, i tributi maschio e femmina saranno scelti tra i vincitori ancora in vita…"

Non sono tra  gli estimatori del primo "Hunger Games". Nonostante parta da tematiche interessanti e con un cast di prim'ordine, l'ho trovato una grossa occasione perdut…

CITAZIONI DA OSCAR n.18

"Ovviamente non mi diede ascolto, per James vincere un campionato era stato sufficiente, aveva dimostrato quello che voleva dimostrare a se stesso e a tutti quelli che dubitavano di lui e due anni dopo si ritirò. Quando lo rincontrai sette anni dopo a Londra, io di nuovo campione e lui commentatore per la tv, era scalzo su una bici con una ruota a terra, viveva ancora ogni giorno come se fosse l'ultimo. Quando seppi che era morto di infarto a 45 anni, non ne fui sorpreso, mi fece solo tristezza. La gente ci ha sempre visto come due rivali, ma lui mi piaceva, era una delle poche persone che apprezzavo e una delle pochissime che rispettavo e ancora oggi rimane l'unico che abbia mai invidiato
-RUSH-


MOVIE FLASH - Unf.....(4 puntata)

Oggi  per l'ormai periodico post riassuntivo di film ve ne propongo tre. Non così brutti da gridare all'abominio, ma sicuramente tre pellicole che mi son parse francamente inutili se non, a volte, persino irritanti.

Regia: Timo Vuorensuola
Interpreti: Julia Dietze, Udo Kier.

Nazisti sul lato oscuro della luna pronti ad invadere la terra. Modelli astronauti, Sara Palin presidente degli Stati Uniti. Tanta roba, forse troppa.
Ne avevo sentito parlare benissimo. Mi è parso un oggetto non propriamente identificato, girato bene si, ma tutto finisce lì. Un pastrocchio che non mi ha fatto neppure ridere. Probabilmente non l'ho capito.
Voto: 5/10.




Regia: Steven Soderbergh Interpreti: Channing Tatum, Matthew McConaughey, Alex Pettyfer
La storia di Channing Tatum ,e già un chissenefrega ci starebbe benissimo, è l'ennesimo fallimento di Soderbergh. La saga del manzo da esposizione. A Tatum bisognerebbe spiegare che ci vuole qualcosa di più dei bei pettorali per recitare. Pettyfer è un…

E L'UOMO GRIDA "BRUCIATE I LIBRI"

Utilizzo lo stesso titolo usato dall'amica Valentina del blog "Criticissimamente"  per dire due paroline su quanto è successo ieri a Savona.
La protesta dei Forconi può anche avere qualche ragione, quando perdi il lavoro con una casa da pagare  e dei figli da mantenere capisco possa montare l'esasperazione, ma quanto e' successo  ieri alla Libreria Ubik  di Savona mi ha lasciata costernata. Nel paese che ha avuto tanto in termini di cultura,arte,storia; che potrebbe fare di tutto questo la sua risorsa piu' importante si incita a bruciare i libri. Nel 2013..quando i secoli bui dovrebbero essere finiti già da un pezzo, si parla ancora di bruciare i libri. E allora mi viene in mente che siamo il paese delle donnine nude che dalla tv passano alla politica, dei concorsi truccati che "tanto e' normale", delle leggi che non si applicano, si interpretano, dell'acqua rubata ai giardini della Reggia di Caserta. Un paese incapace di andare avanti, di …

FREE BIRDS -TACCHINI IN FUGA

Un film di: Ash Brannon
Con le voci originali di: Owen Wilson, Woody Harrelson, Amy Poehler

Jake: 'Una mappa!'
Reggie: 'Mica avranno scritto macchina del tempo su... Mh, sì, l'hanno scritto'


Dicembre, comincia un periodo in cui si va spesso al cinema tutti insieme. Ovviamente la scelta del film è di competenza dei bacarospi che, dopo aver snobbato "Planes" ed in attesa di "Frozen" hanno optato per questo "Tacchini in fuga". Reggie è un tacchino un pò sui generis, che non riesce ad integrarsi con il gruppo di copennuti un pò stupidotti e ad abituarsi ad una vita fatta di scorpacciate di mais, in attesa di ingrassare e trasformarsi in cibo per il giorno del Ringraziamento. Un colpo di fortuna lo trasformerà nel "Tacchino graziato" dal Presidente degli Stati Uniti e gli regalerà una vita fatta di agi..e pizza. Purtroppo destinata ad una breve durata.Una notte verrà infatti rapito da Jake, unico membro del Fronte di Liberazione dei T…

NELSON MANDELA 1918 - 2013

Rip Madiba and...thanks.

THE WALKING DEAD 4X08 - TOO FAR GONE - MIDSEASON FINALE

Qualche leggerissimo spoiler
Finalmente il Governatore ha mostrato il suo vero volto. Un grandissimo bastardo che, con la scusa di cercare un luogo sicuro, ma animato da terribile sete di vendetta, non esita a mandare al massacro un manipolo di poveri disperati che fino a poco tempo prima non sapevano neanche come si ammazzavano gli zombie senza peraltro preoccuparsi di proteggere per davvero chi diceva di amare. Un mostro che non esita a staccare la testa a quello che, due minuti prima, aveva definito "un brav'uomo".. Ci hanno messo una intera stagione ma alla fine lo scontro c'è stato. Va detto che "The walking dead" ci ha sempre abituato a dei midseason finale di alta qualità, ma dopo sette puntate di catatonia acuta mai avrei pensato ad una evoluzione di questo tipo. Certo, la storia di Carol è stata messa un pochino da parte, ci sono ancora otto puntate, e quello tra Daryl e Rick più che uno scontro è parsa una baruffetta...certo, dopo il discorso paci…

MENIAMO LE MANI - COME TI OMAGGIO UN EROE D' AZIONE.

Il cinefilo e' una fantastica specie di appassionato, che transita dai film piu' colti alle tamarrate piu' bieche con lo stesso amore. E proprio per omaggiare i piu' rappresentativi esponenti del cinema "crash-boom-bang", il solito gruppo di blogger cinefili ha ideato la rassegna "Meniamo le mani", a cui ovviamente, non potevo mancare. E per celebrare degnamente i nostri "eroi d'azione" ho scelto un film dove si incrociano i guantoni,  "Rocky 4". Ve lo ricordate ? "au.! living in Americaaaaa!" ..bastava questa prima scena, con un Apollo Creed in mutandoni a stelle e strisce per classificarlo come una tamarrata doc.
Diciamo la verità, era cominciata davvero bene. Nonostante il protagonista non propriamente espressivo "Rocky" era una bella storia di riscatto, il poveraccio che grazie alla box arriva in cima al mondo...è finita...ecco, direi che la foto a sinistra dice tutto......lo sò, dopo ce ne sono stati …

THE CANYONS

Regia: Paul Schrader
Interpreti: Lindsay Lohan, James Deen

Trama:  Christian e Tara. Lui  ricco produttore cinematografico mantenuto da papà.
 Lei modella dall'autostima sotto i tacchi.  Coppia ovviamente apertissima e annoiatissima. Quando Christian accetta di ingaggiare Ryan, aspirante attore e fidanzato della sua fedele assistente, per la nostra perversissima coppia cominceranno i guai.

Volevano farci discutere, scandalizzarci.
Dietro la macchina da presa uno che è, a questo punto dovremmo dire "stato", un discreto regista, mi viene in mente "American Gigolò"  ma soprattutto ha scritto per il cinema cosucce come "Taxi Driver"  e "Toro Scatenato".  Qui sceneggia  invece quello che, a mio parere, non è mai stato poi un così grande scrittore, Breat Easton Ellis, ma che ha saputo analizzare con lucidità ed un pizzico di perfidia gli anni '80. L'intenzione, probabilmente, quella di fornirci l'ennesimo ritratto della fauna losangelina, …

CITAZIONI DA OSCAR n. 17

Colui che disse preferirei essere fortunato piuttosto che abile aveva capito tutto dalla vita.Le persone non vogliono accettare il fatto che gran parte della nostra vita dipenda dalla fortuna. E' spaventoso pensare quante siano le cose che sfuggono al nostro controllo.
- Match Point-


THE WALKING DEAD 4X07 DEAD WEIGHT

Allora...vediamo di capirci.Il Governatore ormai tiene famiglia, un'altra volta, quindi è diventato buono. Dopo aver squartato un paio di zombie a mani nude e salvato Megan, che guarda caso è uguale alla di lui morta figliuola, viene salvato da Martinez che, dopo averlo mollato solo in una tenda, scopriamo essere a capo di un campo composto da qualche reduce dell'esercito ed un paio di disperati. La nostra bella famigliola viene accolta al campo, dove Tara, zia di Megan, ovviamente troverà anche l'ammore, e dove zio Phil farà la sua parte aiutando tutti gli altri a procurarsi le provviste. Ma qualcosa bolle in pentola, e lo scopriamo quando dopo un pranzo innaffiato da abbondante birra trovata in una capanna durante una spedizione ed evidentemente non scaduta, il Gov. e Martinez si mettono a giocare a golf (golf!!!!) sul tetto di un camper. Martinez già ubriaco, beve quello che si presume sia whisky (ovviamente nelle apocalissi zombi se ne trova in abbondanza..) ed il Gove…

GLI INTOCCABILI

Regia: Brian De Palma Interpreti: Kevin Costner, Robert De Niro, Andy Garcia, Sean Connery.

Trama: la storia del gruppo di poliziotti capitanato da Eliot Ness che negli anni 20 incastrò Al Capone. "Sono cresciuto in mezzo a gente dura. E noi dicevamo che si ottiene di più con una parola gentile e una pistola che solo con una parola gentile".
Circa un milione di film più o meno recenti da recuperare ed io, qualche sera fa, me ne sono rivista uno che potrei praticamente citare a memoria. Come mai? Prima di tutto perché il marito non lo aveva ancora visto, e bisognava decisamente colmare la lacuna, poi perché considerata la qualità non eccelsa di quanto visto fino ad ora, rivedere quello che è senza ombra di dubbio ormai un classico non può far altro che bene. "Gli intoccabili" lo vidi qualche mese dopo la sua uscita insieme a mio padre in un cinema parrocchiale (qualche anno fa le tredicenni andavano ancora al cinema con il papà alle volte..), che si trovava "ai bor…

25 NOVEMBRE - GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE.

In questa giornata importante, che in un mondo giusto non dovrebbe neppure esistere, vorrei segnalare una iniziativa promossa dalla Casa delle Donne di Bologna,   il Festival "La Violenza Illustrata".


Giunto alla sua VIII edizione, secondo quanto riportato dal sito, che invito tutti a visitare, il Festival  ha lo scopo di :"raggiungere, informando, creando cambiamento e prevenzione, il maggior numero di persone" perché "C’è un modo corretto per parlare della discriminazione e dell’abuso, della violenza e del sessismo senza mostrare corpi scomposti, sangue o immagini che ledono, ancora una volta, il corpo delle donne."
Il programma del Festival e tutte le iniziative de La Casa delle Donne di Bologna, li trovate qui.


FLIGHT

Regia: Robert Zemeckis
Interpreti: Denzel Washington, Kelly Reilly, Don Cheadle.

Trama: Whip Whitaker è un pilota di linea, ed è alcolizzato. Dopo una notte di bagordi consumata con una giovane hostess,  si prepara ad affrontare l'ennesimo volo un'ordinaria corsa tra Orlando e Atlanta. si almeno fino a quando un improvviso cedimento della struttura impedisce all'aereo di volare e costringe Whitaker a una ardita manovra di emergenza che prova a mantenere in quota l'aereo tentando un atterraggio il più lontano possibile dalle case. L'operazione disperata riesce e Whitaker atterra in campo aperto, salvando novantasei persone e perdendone sei. Eroe per l'opinione pubblica, dovrà vedersela adesso con la NTSB (National Transportation Safety Board). Se da una parte le indagini rivelano la causa meccanica che ha provocato la tragedia, dall'altra tradiscono il segreto indicibile di Whip: l'alcolismo.



"Flight" è stato uno dei tanti film persi della scorsa …

L'INVITATION AU VOYAGE

Elegantissimo. Un vero e proprio mini film realizzato con estrema cura. Dietro la macchina da presa Romain Gavras, figlio del grande Costa Gavras dietro la macchina da presa. La top Arizona Muse, un nome veramente poetico oltreché una bellissima donna, ed il Duca, David Bowie, protagonisti. Colonna sonora, "l'd rather be high" appositamente riarrangiata da Bowie. Una Venezia che pare uscita da una fiaba.



THE WALKING DEAD 4X06 - LIVE BAIT

Premessa indispensabile. Non ho mai letto il fumetto di "The walking dead". Ho due bambini e per quanto io sia una persona abbastanza di larghe vedute, non mi pare il caso di far girare roba troppo violenta per casa. Leggendone  qua e là però mi pare che, nel fumetto, il Governatore sia un tipo piuttosto malvagio.Orbene...agli sceneggiatori della serie tutto questo deve essere sfuggito. Nella scorsa stagione lo abbiamo visto si conservare le teste degli zombie in cantina, ma intraprendere una partita psicologica con Rick lunga una eternità; fino a che gli sceneggiatori si sono ricordati che doveva essere un cattivone one one e gli han fatto molestare Maggie prima, poi ammazzare Andrea e  una gran parte della sua gente. Il tutto un pò così, a random,come si trattasse di crisi isteriche, ma ci accontentiamo. Il Governatore poi, è sparito, finito chissà dove, surclassato nella classifica dei guai del gruppo di sopravvissuti, dalla misteriosa influenza che ha infestato la prigi…