Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2012

KILLER JOE

Regia: William Friedkin
Interpreti: Matthew McConaughey, Emile Hirsch,  Gina Gershon, Juno Temple, Thomas Haden Church

Trama:Chris, spacciatore di droga, scopre che sua madre ha fatto sparire la sua scorta di cocaina, lasciandolo così pieno di debiti con i suoi fornitori. Nei guai fino al collo convince il padre e la sorella Dottie, a pagare un killer per uccidere la madre ed intascare l'assicurazione sulla vita. Peccato che il killer assoldato per l'omicidio Joe Cooper, detective che arrotonda lo stipendio uccidendo le persone a pagamento, voglia i soldi in anticipo. Loro non li hanno, ma lui, questa volta, si accontenterà di una caparra, Dottie.


E venne anche per me il momento di affrontare quello che, forse, è uno dei film più apprezzati al momento nel mare infinito della rete.Una pellicola assolutamente particolarissima, difficilmente incasellabile. 

Portando sullo schermo una piece del 1998, Friedkin ci racconta con una eleganza ed una crudeltà che suoi colleghi più giovani p…

SCANDAL

Ognuno di noi, ammettiamolo, televisivamente parlando, ha il proprio "guilty pleasure", ovvero qualcosa che guarda con piacere, sentendosi però, visto la non altissima qualità del programma, un pochino in colpa. 
Nel mio caso si tratta del recentissimo "Scandal". "Scandal" è l'ultima creatura di Shonda Rhimes, autrice tra gli altri di "Grey's Anatomy", ovvero sia il più grosso catalizzatore di disgrazie della storia televisiva, mollato dopo un paio di stagioni causa fastidio strisciante nei confronti del 99,9% dei personaggi (l'unica a non starmi sonoramente sulle palle era Lexy), e "Private Practice", lasciato perdere anche quello perchè ormai non riuscivo più a capire chi andasse a letto con chi. Quindi fino ad ora non è che le serie scritte dalla Rhimes abbiano proprio incontrato i miei favori, lo ammetto; ma questa volta vengono abbandonati  i bordell le corsie degli ospedali e ci si avventura negli intrighi del mondo d…

25 NOVEMBRE - "NO MORE"!

Per aderire andate qui.

GIRLFRIEND FROM HELL - GERMANO M. (e-book)

Lo confesso, mi sono convertita. No, non a qualche misteriosa setta religiosa, semplicemente sono passata all'e-reader. Un paio di compleanni fa, il marito, probabilmente ormai preoccupato che le librerie di casa crollassero per il peso eccessivo degli acquisti compulsivi di quella maniaca lettrice di sua moglie, si è presentato a casa con una splendida scatola contenente l'aggeggio verso cui, ammetto, all'inizio nutrivo una certa diffidenza. Ma, come spesso accade, i grandi, veri amori non sono frutto di un colpo di fulmine, e piano piano ne ho scoperto gli indubbi vantaggi.

Il primo, non ci nascondiamo dietro ad un dito, è quello economico, i libri in formato e-book costano meno, e per chi legge parecchio risparmiare un pochino non è un male; il  secondo è la comodità, non parto più per le vacanze con una valigia solo per i libri. Ma è sulla terza, importante prerogativa che mi voglio soffermare, la scoperta di vere e proprie, piacevolissime, novità in campo letterario.…

BALLATA DELL'ODIO E DELL'AMORE

Regia: Alex de la Iglesia Interpreti: Carlos Areces, Antonio de La Torre, Carolina Bang.
Trama: Spagna, durante la dittatura di Franco. In un circo, Javier e Sergio, due pagliacci, combattono all'ultimo sangue per l'amore di Natalia, bellissima acrobata.
Francamente non so cosa dire, e credo che in merito ad un film sia la prima volta. Probabilmente  è la mia anima "indie" che, con l'età si è definitivamente imborghesita, ma questo "Balada Triste de trompeta", presentato a Venezia 2010, adorato da Quentin Tarantino, allora presidente di Giuria, e giunto inspiegabilmente solo ora in Italiastan, è una pellicola che mi ha lasciata letteralmente senza parole. Un commento puramente "di testa" sarebbe impossibile, ma qualcosa, a costo di essere presa a pernacchie, mi sono ripromessa di scriverlo, quindi proverò ad utilizzare le sensazioni uscite da quell'altro organo importante che si usa quando si guarda un film, ovvero la "pancia".
&qu…

LE BELVE

Regia: Oliver Stone Interpreti: Aaron Johnson, Taylor Kitsch, Benicio del Toro, John Travolta, Salma Hayek, Blake Lively.
Trama: Laguna Beach, California. Ben e Chon sono amici per la pelle, dividono tutto, compreso l'amore per Ophelia, detta O. Sono anche ricchissimi, perché coltivano e smerciano la migliore marijuana degli Stati Uniti. La loro remunerativa attività finisce ben presto nel mirino dei cartelli messicani...

Don Winslow, per i pochi che ancora non lo sanno, è l'autore di uno dei libri più belli degli ultimi anni, "Il potere del cane". Suo è anche "Le Belve", che, personalmente, ho trovato abbastanza deludente, da cui è stato tratto questa ultima opera di Oliver Stone. Non avendo amato molto il libro, che ammetto però possedere un notevole "potenziale cinematografico", nei confronti de "Le Belve" non avevo grosse aspettative.
Direi, che, fondamentalmente, è andata anche meglio del previsto.
"Le Belve" infatti, non è u…

ARGO

Regia: Ben Affleck Interpreti: Ben Affleck, John Goodman, Alan Arkin, Bryan Cranstom.
Trama: 1979. In piena rivoluzione islamica sei diplomatici riescono a sfuggire all'assalto all'ambasciata americana a Teheran che causò la crisi degli ostaggi del 1980 (liberati dopo 444 giorni) e si rifugiano a casa dell'ambasciatore canadese. Per portarli fuori dal paese viene messo in piedi il più improbabile dei piani.
"Non c'è nessuna migliore cattiva idea?" "Questa è di gran lunga la migliore cattiva idea che abbiamo"
1997. Il presidente Clinton declassifica alcune operazioni segrete ed il mondo conosce la verità sul cosiddetto "Canadian Caper". Una storia assurda, in cui la realtà supera la fantasia, che sembrava fatta apposta per diventare film. 2012. Dopo la sorpresa "Gone Baby Gone" e la conferma "The Town", Ben Affleck si appropria di questa storia e la porta sul grande schermo, consacrandosi grande regista e mettendo una serie…

POSSESSION

Regia: Joel Bergvall/Simon Sandquist Interpreti: Sarah Michelle Gellar, Lee Pace
Trama: il marito e il cognato bastardo di Jess rimangono coinvolti in un terribile incidente stradale. Quando il secondo si sveglia dal coma, convinto di essere il di lei marito, la poveretta precipiterà in un vero e proprio incubo.

Ci sono film due tipi di film brutti: quelli talmente orribili che finiscono con l'essere divertenti e quelli inutilmente brutti, di cui fai fatica a capire il senso, che sono talmente idioti da suscitare quasi tenerezza.
Questo "Possession" rientra nella seconda categoria.

Diretto dal dinamico duo Joel Bergvall/Simon Sandquist, "Possession" dovrebbe essere una sorta di remake del sudcoreano "Addicted"; pellicola dalla storia travagliata a causa di problemi finanziari della casa produttrice, originariamente programmato per l'uscita in sala, in USA è stato proposto solo in DVD. Non conosco il suo destino in Italia, ma mi auguro che anche qui …

007-SKYFALL

Regia: Sam Mendes
Interpreti: Daniel Craig, Javier Bardem, Judi Dench, Ralph Fiennes.

Trama: la lealtà di Bond verso M. è messa a dura prova a causa del passato della donna. Intanto l'MI6 è sotto attacco e 007 deve scovare la minaccia a tutti i costi.


"Le regole del gioco le conosce, ormai ci gioca da parecchi anni" "Che cosa si aspettava, una penna esplosiva?Sono prodotti che non usiamo da molto tempo..."
Ombre.Quelle di un passato oscuro tornato a tormentarci e quelle da cui nascono i nostri nemici, senza più nè ideologie nè bandiere.  Dopo il mezzo passo falso di "Quantum of Solace" era assolutamente vietato sbagliare, e Sam Mendes non lo ha fatto. 
Si comincia con quella che è probabilmente una delle più belle introduzioni della saga, per non parlare dei titoli di testa che da soli valgono il film,  e si arriva ad un Bond ferito nel corpo e soprattutto nell'anima. Quando il nostro torna al lavoro, l'MI6  è sotto attacco, la situazione non è d…